La Giornata Internazionale della felicità

#AccaddeOggi

Oggi, 20 marzo, si celebra l’International day of happiness: la Giornata Internazionale della Felicità:
istituita dall’Assemblea generale dell’Organizzazione delle Nazioni Unite (ONU) il 28 giugno 2012.
E’ importante ricordarla e festeggiarla in questo 2021, dopo più di un anno di pandemia, che ci ha portato malattia, dolore, sofferenza, sacrifici, lotte, crisi economica, sociale e interiore, soprattutto ha portato via tante vite umane.
E’ stato un anno davvero duro, perciò è ancora più significativo ricordare che ci sono ancora molte cose di cui essere grati, felici e, non dobbiamo dimenticare l’impegno che stiamo investendo per trovare una “nuova normalità”, vivere il presente e guardare al futuro.

C’è l’impegno mondiale, corale di trovare nuovi modi di considerare il benessere individuale e collettivo.
Per Felicità, infatti, non si intende l’attimo di gioia fugace, ma il raggiungimento di un benessere che riguarda tutti, nessuno escluso. La lezione della pandemia è proprio questa: stiamo imparando che esiste un modo diverso di vivere, più sostenibile, meno dannoso per il pianeta e per gli uomini. Ecco che siamo chiamati a una profonda riflessione e a un intelligente riflessione su come dovrà essere la nuova società che rifiorirà dopo il buio.

Dobbiamo imparare a cogliere quanto ci circonda e capire quello che conta davvero per il nostro benessere e per la qualità della vita nostra e delle generazioni di cui siamo responsabili. Felicità è non lasciare indietro nessuno.
“Mantieni la calma. Resta saggio. Sii gentile. Nel momento in cui affrontiamo tutti insieme una crisi globale, cerchiamo modalità positive per badare a noi stessi e a tutti gli altri”.

Leggi anche:

 590 total views,  1 views today

Precedente La 𝙢𝙞𝙨𝙩𝙚𝙧iosa tradizione delle zeppole di San Giuseppe Successivo Il Gelsomino di San Giuseppe

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.