Julius

Luglio
le vacanze, il sole, il caldo, il mare…
L’abbraccio dei raggi del sole alla terra, ai campi di grano dorati cosparsi di macchie del rosso papavero…
La tenera carezza all’uomo, quando gli tocca e scalda la pelle e,
poi la bella sensazione del venticello che porta ristoro.
La quiete che scende al meriggio dietro gli scuri chiusi delle case
in cerca di sollievo dalla calura.
La sera sale la romantica Luna e silenziosa la si trova sui tetti,
negli orti, a fissare l’argenteo mare e a disegnare le gobbe delle montagne.
E noi, seduti nel giardino o sulla riva del mare,
avvolti dal suo fascino,
le confidiamo i nostri più segreti pensieri.

http://www.eldj.it/wp/wp-content/uploads/2013/07/hello-july.jpg

Luglio è il settimo mese dell’anno nel Calendario Gregoriano, e per i popoli a nord dell’equatore (emisfero boreale) rappresenta il secondo mese dell’estate, per quelli a sud (emisfero australe) il secondo dell’inverno.
Conta 31 giorni e segna il periodo dell’anno di maggiore floridezza della natura: è da sempre considerato il mese di massima fioritura e di abbondante raccolta dei frutti della terra.

http://www.apicolturapalladino.com/Prodotti/miele%20di%20girasole.jpg
Per questo motivo i Romani lo consacrarono a Giove, padre di tutti gli dei.
Dal punto di vista astronomico, è un periodo favorevole all’osservazione del cielo, in particolare della Via Lattea particolarmente luminosa, e di numerosi campi stellari

http://www.visionealchemica.com/wp-content/uploads/2013/05/occhio.jpg

Julius

Per gli antichi romani era Quintile, così chiamato perché corrispondeva al quinto mese dell’anno, che nel calendario di Romolo, durava 10 mesi.
Mutò il suo nome dopo la fatidica data delle Idi di marzo del 44 a.C., giorno in cui fu assassinato Giulio Cesare. In onore del grande condottiero e dittatore romano, nato il 13 luglio, si decise di ribattezzarlo con il suo nome, Julius.

 

 

Leggi anche:

 895 total views,  1 views today

Precedente Si parte! Successivo La gioia di essere madre

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.