Il pioppo

Il pioppo è una pianta dalla crescita molto rapida e trae le sue origini nell’emisfero settentrionale. Esso ha il tronco eretto e nodoso con molte ramificazioni. La sua corteccia è bianca, oppure di colore grigio chiaro che con il trascorrere degli anni si trasforma in una tonalità bruna o grigio-scura.

Le foglie del pioppo sono generalmente di forma ovale, hanno una lunghezza di otto centimetri circa e colore bruno-verde, più lucide sulla parte superiore, meno sulla superficie inferiore.

 

 

 

I fiori maschili e quelli femminili sono collocati su individui diversi disposti in amenti separati. Gli amenti maschili possono arrivare a una lunghezza anche di nove centimetri e presentano fiorellini fitti e diversi stami. Quelli femminili arrivano anche a dodici centimetri di lunghezza e hanno un colore tendente al giallo-verde, con fiorellini molto meno fitti.

 

 

I frutti, invece, sono delle piccole capsule di forma ovoidale che contengono al loro interno dei semi lanuginosi. Quando sono mature, le capsule si aprono in due parti e lasciano uscire i semi, i quali, portati dal vento, si spargono, divenendo la causa di allergie.

 

 

Il pioppo può arrivare fino a trenta metri di altezza. In Italia, è molto diffuso nella Pianura Padana, dove viene coltivato su grandi superfici, maggiormente nei pressi del corso del Po. Albero dalla chioma leggera e non eccessivamente fitta e dalle foglie anch’esse leggere, dal colore molto chiaro, dalla forma elegante e colonnare è particolarmente apprezzato nella sistemazione di viali, sia di parchi che di giardini. Sempre per la sua chioma leggera e la sua facile adattabilità al pieno sole, viene spesso utilizzato nella costruzione di schermature o barriere frangivento.

 

 

Il pioppo, nel linguaggio delle piante, indica il timore e simboleggia la Quaresima.

La leggenda narra che i soldati romani scelsero il legno di pioppo per fare la croce di Gesù. L’albero, orgoglioso di ciò, drizzò i suoi rami, ma il Signore lo condannò a tremare in eterno a ogni soffio di vento, sua principale caratteristica.

Leggi anche:

 602 total views,  1 views today

Precedente Ti regalo... Successivo Febbraio

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.