Il Mercoledì delle ceneri

Oggi, per la Chiesa Universale, inizia la Quaresima, un periodo di quaranta giorni (quadragesima) dedicato alla preparazione della Pasqua.
Nel IV secolo, la Chiesa cominciò a dare rilievo a un tempo di penitenza e di rinnovamento interiore, con la pratica del digiuno e dell’astinenza.
La Quaresima comincia il Mercoledì delle Ceneri e finisce proprio prima della celebrazione della Messa in “Coena Domini” del Giovedì Santo.
Si tratta di giorni di privazione e, in ricordo della morte di Gesù sulla Santa Croce, il cristiano è invitato a seguire l’astinenza dalle carni di venerdì.

http://www.nondisolopane.it/wp-content/uploads/2015/02/Mercoledi-delle-Ceneri.jpg

L’imposizione delle ceneri è un invito ad avvicinarsi maggiormente al mistero pasquale di Gesù,
L’origine del Mercoledì delle Ceneri ha una prassi antica e nacque per la celebrazione dell’inizio del cammino pubblico penitenziale di quei fedeli che sarebbero stati assolti dai loro peccati la mattina del Giovedì Santo.
Nel X secolo tale prassi divenne obbligatoria per tutta la comunità cristiana.
La benedizione e l’imposizione delle ceneri ha luogo durante la Messa, dopo l’omelia.
Le ceneri si ottengono dai rami di ulivo benedetti la Domenica della Passione del Signore dell’anno precedente, secondo una consuetudine del XII secolo.

Leggi anche:

983 Visite totali, 2 visite odierne

Precedente Febbraio febbraietto Successivo UNA DOLCEZZA TUTTA NATURALE!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.