Il “Martedì grasso”

 

L’espressione fa riferimento al consumo di cibi prelibati e gustosi che, soprattutto in passato, quando la festa era vissuta per il suo aspetto religioso, venivano consumati in questo giorno che segnava anche la vigilia del digiuno quaresimale. Secondo i Paesi e le regioni d’Italia, il martedì grasso può assumere nomi differenti. Nel Regno Unito e negli Stati Uniti, il martedì grasso prende anche il nome di Pancake Day.

 

 

In ogni caso, questo giorno ha perso oggi gran parte della sua connotazione religiosa, e si è trasformato nell’occasione di festa e divertimento in cui poter esprimere in piena libertà il proprio piacere.
Il martedì grasso, infine, segna il termine dei giorni del Carnevale come il mercoledì delle Ceneri segna l’inizio dei giorni di digiuno imposti durante la Quaresima, secondo la religione cattolica.

 

 

Leggi anche:

 131 total views,  3 views today

Precedente #MaschereDiCarnevale: Meo Patacca,Stenterello,Capitan Spavento Successivo Amuchina fatta in casa, la ricetta

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.