Il frutto della salute

Un bicchiere di buono e fresco succo di arancia, è il modo migliore per iniziare la giornata

http://www.wallpapermania.eu/images/lthumbs/2012-04/447_natural-orange-juice.jpg
L’arancia è tra gli agrumi più diffusi; le sue varietà vengono suddivise, a seconda del colore della polpa, in due gruppi fondamentali: bionde e sanguigne.
L’Europa ha riconosciuto IGP (Indicazione Geografica Protetta) l’ Arancia Rossa di Sicilia

 

http://www.strettoweb.com/wp-content/uploads/2015/10/arancia-rossa.jpg

 

 

e l’ Arancia del Gargano.
Le varietà giungono a maturazione, e quindi sono disponibili nei mercati, nel seguente ordine:
-Calabrese, detta anche ovale (dalla polpa bionda, la troverete da aprile a luglio);
-Valencia (dalla polpa bionda, la troverete da aprile a maggio);
-Moro (dalla polpa rossa, la troverete in novembre);

 

http://cdn.taccuinistorici.it/preview_images/news/1448_0.jpg

 

 

-Washington Navel (dalla polpa bionda, la troverete da novembre a marzo);

 

http://agronotizie.imagelinenetwork.com/materiali/Varie/Image/ortofrutta_generiche/arance-morguefile-RoganJosh-500px.jpg
-Tarocco (dalla polpa rossa, la troverete a dicembre);
-Sanguinello (dalla polpa rossa, la troverete da gennaio a giugno).

 

 

https://www.fulltravel.it/uploads/model_146/prodotti_tipici/prodotti_tipici/arancia_rossa_sicilia.jpg

 

 

I periodi qui indicati sono quelli ottimali per la maturazione naturale dei frutti: è possibile, tuttavia, vederli in commercio anche in mesi diversi.
Ricordate che il colore dell’arancia non ne indica la bontà;

 

http://www.piaceridellavita.com/images/arancia_ribera_large.jpg

 

 

se l’arancia ha delle macchioline scure sulla buccia significa che è di buona qualità.
Potete distinguere le arance dolci dalle altre perché hanno una depressione più profonda sulla loro sommità.

 

http://www.improntaunika.it/wp-content/uploads/2014/10/Pi%C3%B9-succo-darancia-nellaranciata-protesta-dei-produttori.jpg
Se passate le arance in forno caldo prima di sbucciarle non rimarranno tracce delle fibre bianche sulla superficie degli spicchi.

http://agronotizie.imagelinenetwork.com/materiali/Varie/Image/ortofrutta_generiche/Arancia.jpg
Lavate bene le arance sotto l’acqua calda corrente se ne volete utilizzare la scorza. I
n questo modo farete scomparire le tracce di di fenile, un prodotto utilizzato per la conservazione.

 

http://www.italiafruit.net/Public/Upload/News/Images/23943L.jpg

Arancia Amara

La pianta è utilizzata soprattutto a scopo ornamentale o come porta innesto.

 

http://www.lentinionline.it/erbe/arancio_amaro1.jpg
Il suo frutto, detto anche “arancia di Siviglia” o “melangolo”, è a tutti gli effetti un agrume, ma viene usato principalmente nella preparazione di bibite, in pasticceria

 

http://www.albagel.it/1400/joli-burro-arancia-amara.jpg

 

e per la preparazione di essenze, dove ne vengono utilizzati anche fiori e foglie.

 

http://www.coscienza-universale.com/wp-content/uploads/2013/11/arancio-amaro.jpg
Nella preparazione della famosa anatra all’arancia, bisognerebbe usare proprio questo agrume, non l’altro da tavola.

 

http://www.donnatrendy.com/immagini/anatra-allarancia-natale-2014.jpeg

Arancia: Le Proprietà

Questo frutto dal colore vivo,vanta molte proprietà:
– è ricco di Vitamina C (la Vitamina C spicca per le sue proprietà rafforzative del sistema immunitario. Assumere una forte dose di Vitamina C durante il periodo autunnale e invernale, aiuta a prevenire e combattere l’influenza e i raffreddori tipici delle stagioni più fredde. Non solo. La Vitamina C ha ottime proprietà antianemiche, in quanto favorisce l’assorbimento del ferro nel sangue. Il massimo quantitativo di Vitamina C lo troviamo nel succo e nella polpa)
– è un rimedio naturale contro l’inappetenza
– è una fonte di vitamine
– è un forte antiossidante
– stimola l’attività cerebrale
– favorisce la digestione dopo i pasti
– allevia i fastidiosi dolori di stomaco

 

http://blog.giallozafferano.it/fashionvictimssu/wp-content/uploads/2012/01/1570822r53tk4skp7.gif


Leggi anche:

1,323 Visite totali, 3 visite odierne

Precedente Il sale nella storia Successivo La festa più allegra dell'anno

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.