Il Carnevale di Oristano

La Sartiglia è una festa carnascialesca rinomata in Oristano, dove carnevale e Sartiglia sono praticamente sinonimi.

 

Si svolge l’ultima domenica e martedì di carnevale.

 

E’ fra le più spettacolari e coreografiche, poche giostre equestri ad anello (il termine Sartiglia deriva dal castigliano Sortija, a sua volta derivante dal latino sorticula, ossia anello, e trattiene in sé il diminutivo sors, fortuna) rimaste, in Europa.

Riecheggia riti di rigenerazione agraria.
Le origini della giostra affondano negli antichi tornei cavallereschi militari, nella corsa all’anello che a Oristano si è tramandata nella variante della stella. Essa consiste nel tentativo dei cavalieri di centrare il bersaglio appeso a un nastro verde, sfidando la sorte.

 

Fu istituita dal canonico oristanese Giovanni Dessi per porre fine ai disordini che accadevano di carnevale, quando, complice le maschere, i cittadini davano sfogo anche a truci vendette personali!

Leggi anche:

196 Visite totali, 1 visite odierne

Precedente Il rito del Carnevale di Frosinone Successivo Dolci di Carnevale e varianti da preparare in forno

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.