Il “cactus di Natale”

Viene chiamata “cactus di Natale”, ma per i botanici questa pianta ha un nome molto più complicato, ovvero schlumbergera. Il suo appellativo si basa sulla fioritura esplosiva, che si verifica nel periodo tra novembre e marzo-aprile: quindi la pianta è fiorita durante le feste di Natale.

È sorprendente una fioritura così copiosa da un vegetale che sembra una pianta grassa, ma basta ammirarla in fiore, è tanto carina a vedersi. Per lei niente deserti aridi, ma lussureggianti foreste tropicali, infatti, è spontanea nelle foreste pluviali del Brasile. Ha strane “foglie”, dette cladodi, verdissime; i fiori hanno una forma particolare, come se nella singola corolla ci fossero in realtà due fiori, uno dentro l’altro, di accesissimi colori, dal fucsia all’arancio, al salmone al rosso, al bianco orlato di fucsia.

È una pianta estremamente generosa: in genere fiorisce sugli apici di tutti i tozzi fusti con più gemme. La schlumbergera sorprende soprattutto per come vive: è una pianta epifita, che cresce in natura come la maggior parte delle orchidee, cioè sugli alberi, a cavallo tra i loro rami.

Con le sue radici corte si nutre delle foglie morte che si decompongono negli incavi e dell’umidità presente nell’ambiente senza danneggiare l’albero. Di natura fiorisce in inverno, quando si ricopre letteralmente di fiori, appena arrivano le giornate con qualche ora di luce, essa fiorirà dentro la casa, mentre fuori regnano freddo e gelo.

Nel linguaggio dei fiori, per la sua stessa capacità di adattarsi alle avversità e per la sua forza, la schlumbergera simboleggia solidità e rinascita. È la sua stessa natura a essere segno della sua forza. E questo è il significato quando viene regalata. Inoltre, il fatto che fiorisca nel periodo di Natale, la rende una pianta beneaugurante, simbolo di rinnovamento e di transizione da un periodo negativo a uno migliore.

Leggi anche:

1,685 Visite totali, 3 visite odierne

Precedente La storia e i piccoli segreti delle bibite più famose Successivo L'attacco a Pearl Harbor

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.