#IdeeGeniali :La tazzina da caffè che si mangia e quella che diventa una pianta!

“Salve vorrei un caffè e un cornetto… Anzi no! Mangio la tazzina!”
No, non state leggendo il copione di un film comico 😉 questa potrebbe diventare una normale scena quotidiana!
Si perchè una start up ha inventato la tazzina da caffè commestibile!
Esatto avete letto benissimo!
Si chiama Cupffee: è fatta interamente di wafer, è croccante, deliziosa e soprattutto ecologica! Una volta bevuto il caffè, la tazzina può essere mangiata o gettata via.

 

Ci sono voluti più di tre anni di ricerche per arrivare al prototipo finale: una tazzina eco-friendly e green al 100%, resistente al calore e all’umidità e che non modifica il sapore della bevanda che contiene pur rimanendo croccante a contatto con i liquidi.

 

La tazzina è composta principalmente da prodotti biologici e naturali. È anche dotata di un’elegante etichetta. Che, per ragioni igieniche, protegge la tazza dal contatto diretto con le superfici su cui viene poggiata.

“La tazzina che abbiamo realizzato ha un focus ecologico molto forte”

afferma Miroslav Zapryanov, CEO di Cupffee, che aggiunge:

“Se solo l’1% delle tazze usa e getta fosse sostituito con Cupffee eviteremmo di tagliare 2 milioni di metri quadri di foreste, non inquineremmo più 10 miliardi di litri di acqua potabile e non produrremmo più 10 milioni di chili di spazzatura”.

Cupffee è una soluzione ideale non solo per bere il caffè. Ma anche per qualsiasi altra bevanda, calda o fredda che sia.

 

Ma non è di certo l’unica
idea amica dell’ambiente: l’azienda statunitense,
“Reduce. Reuse. Grow”, ha lanciato, infatti, sulla piattaforma online di crowdfunding Kickstarter la propria idea, si tratta di una tazza destinata al caffè da asporto, realizzata in cartone pressato e in grado sia di finire gettata nell’opportuno cassonetto della raccolta differenziata che di essere piantata nel proprio giardino, parco o spazio verde per dare vita a una nuova pianta, Il procedimento è semplice e richiede davvero poco tempo. Dopo aver terminato di bere il caffè sarà sufficiente lasciare a mollo in acqua per 5 minuti la tazza appena utilizzata. Una volta fatto basterà prendere il materiale ottenuto e piantarlo in giardino o nel parco.

 

 

Anche qualora la persona non dovesse comportarsi in maniera civile e sostenibile, gettando nell’ambiente la tazza da caffè, questa si biodegraderebbe in maniera completa entro 180 giorni.

Queste sì che sono #IdeeGeniali!

Leggi anche:

3,026 Visite totali, 2 visite odierne

Precedente Cosa ho imparato... Successivo Il mare...

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.