Sei “fuggito” in un attimo…

#AccaddeOggi 11 Agosto 2014: Robin Williams è morto. Ipotesi suicidio

 

“Guardo il mondo, vedo quanto possa essere spaventoso, a volte,
e comunque cerco di affrontare la paura.
La comicità può aiutare ad affrontare la paura, senza paralizzarti ma anche senza dirti che tutto il male sparirà.
È come se dicessi: ok,posso scegliere di ridere di questa cosa, e una volta
che ci avrò riso sopra avrò cacciato il demone e potrò affrontarla davvero.
Questo è quello che cerco di fare quando faccio il comico”.

Robin Williams

 

 

 

Ti ho “conosciuto tra i banchi di scuola”,quel giorno in cui il nostro prof d’italiano ci fece vedere il suo film preferito: “L’Attimo Fuggente” un bellissimo film!
E così voglio ricordarti

 

 

Hai regalato sorrisi e tanti preziosi insegnamenti con i tuoi film

R.I.P.

non ti scorderemo mai

Tante sono state le ipotesi sul decesso a soli 63 anni del tanto amato attore, ad un anno dalla morte è la moglie Susan Schneider a fare luce sulla vicenda:

“Se non si fosse suicidato sarebbe morto in tre anni.

Dichiara in un’intervista,

Soffriva di Parkinson e di un’altra malattia degenerativa. Si stava disintegrando davanti ai miei occhi”

Leggi anche:

690 Visite totali, 1 visite odierne

Precedente Le lacrime di San Lorenzo Successivo Ferragosto

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.