Carnevale Storico di Verrès

Verrès si trova nella parte sud orientale della Val d’Aosta ed è una piccola perla incastonata nella Valle di Challant, in parte arroccata sulle ripide pendici dei monti circostanti ed in parte adagiata nella valle della Dora Baltea. Alle spalle,su una rocca, domina il Castello di Verrès, uno dei più famosi dei numerosi castelli medievali valdostani. Questo è il panorama in cui ha luogo il 2-3-4-5-8 marzo il Carnevale storico di Verrès, uno degli eventi folkloristici più amati ed attesi di tutta la regione che vanta una tradizione le cui origini sono davvero antiche. A differenza di quasi tutti gli altri Carnevali, infatti, quello di Verrès non vede solo sfilate di carri allegorici o eventi dedicati agli scherzi ed al divertimento, ma mette, soprattuto, in scena fedelmente la rievocazione di un evento storico realmente accaduto.

 

 

Verrès ambita e femminista

Nel 1437 il conte Francesco, non avendo eredi maschi, decise di contravvenire alla tradizione che negava le eredità alle figlie femmine, nominando eredi Caterina e Margherita. Iniziò così una dura lotta legale, ma non solo, che vide in campo le figlie contro altri familiari maschi ed il Duca di Savoia, che alla luce dell’estinzione di quel ramo, riteneva che i feudi dovessero essere da lui incamerati. Caterina soprattutto si dimostrò la più combattiva avendo dalla sua parte i valligiani che la volevano Signora di Verrès. Alla fine, le figlie di Francesco, persero la lotta ed il borgo venne incamerato dal ramo degli Aymaville.
La scena in cui lei viene accolta dalla folla giubilante è ricordata oggi in occasione del Carnevale storico.

 

 

 

Leggi anche:

266 Visite totali, 1 visite odierne

Precedente La storia di Carnevale Successivo Il rito del Carnevale di Frosinone

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.