RICCIARELLE SAPORITE CON ACCIUGHE CAPPERI E PANGRATTATO

Ricciarelle saporite con acciughe capperi e pangrattato. Oggi vi propongo una ricetta semplice ma molto saporita. Avete ospiti all’ultimo momento e non vi ritrovate grandi scorte nel frigorifero? Capita a tutti, allora potreste fare questa ricetta. Ho utilizzato degli ingredienti semplici e facili da reperire in casa anche ultimo istante. Un primo piatto facile da fare ma vi garantisco che il risultato sarà eccellente

 

Ricciarelle saporite con acciughe capperi e pangrattato

Ingredienti per quattro persone

320 gr di Ricciarelle Pastificio Antiche Tradizioni di Gragnano

50 gr. (sgocciolati) Filetti di acciughe sott’ olio

400 gr di pomodorino ciliegino

50 gr di capperi sotto sale

pangrattato q.b.

olio di oliva q.b.

1 spicchio d’ aglio

sale q.b.

In una padella versate un cucchiaio d’olio d’oliva e mettete lo spicchio d’aglio tagliato in due, senza buccia. Non appena si sarà imbiondito aggiungete i filetti d’acciuga. Nel frattempo lavate i pomodorini e tagliateli in quarti, eliminate  i semini, ed aggiungeteli nella padella con le acciughe.

Aggiungete un mestolo di acqua bollente e continuate la cottura senza aggiungere sale perché le acciughe e ne rilasciano parecchio.

Mettete nella padella i capperi che avrete già dissalato, mettendoli in un colino sotto acqua corrente e lasciandoli in una ciotola con acqua fresca per almeno un’ora, e continuate la cottura. Quando tutta l’ acqua sarà evaporata e vedrete che gran parte delle acciughe si sono sciolte assaggiate e spegnete il fuoco

Nel frattempo cuocete la pasta e non aggiungete sale, lo farete, se sara’ il caso, solo alla fine quando aggiungerete il condimento perchè le acciughe rilasciano gia’ parecchio sale.

Ponete quattro o cinque cucchiai di pangrattato in un padellino ( la quantità dipende dal vostro gusto a me piace abbondante) e fatelo abbrustolire per 2 minuti circa.

Non appena la pasta sarà pronta scolatela e versatela direttamente nella padella conil condimento. Aggiungete il pangrattato ben abbrustolito amalgamate il tutto, aggiustate di sale e se occorre irrorate il tutto con un filo d’ olio d’ oliva a crudo.

Ti piacciono le mie ricette? Seguimi sulla mia pagina facebook Non solo dolci di Giada per essere sempre aggiornato.

 

 

 

Salva

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.