POLPETTE DI CAVOLFIORE E PATATE AL FORNO

Polpette di cavolfiore e patate al forno. Queste stuzzicanti e profumate polpettine di cavolfiore e patate potranno essere fritte in olio bollente ma io voglio suggerirvi di prepararle al forno affinché risultino più leggere e facili da digerire. Tra gli ingredienti troverete la “passolina”che è uno dei prodotti caratteristici per tante ricette siciliane come la pasta con le sarde o con i broccoli in tegame (arriminata); ma se non la trovate nei supermercati (viene venduta in piccole buste) potete sostituirla con l’uva passa o utilizzare soltanto i pinoli.

 

Polpette di cavolfiore e patate al forno.

 

 

 

 

 

 

 

Polpette di cavolfiore e patate  al forno

Polpette di cavolfiore e patate al forno.

Ingredienti per 20 polpette.

  • Un cavolfiore di 500 gr.
  • Due patate medie a pasta bianca
  • Una piccola cipolla rossa di Tropea
  • 50 g di parmigiano grattugiato
  • 30 g di passolina e pinoli. 20 g di burro
  • 50 g di pangrattato
  • Sale q.b.
  • olio d’oliva q.b.

Togliete le coste e il torsolo al cavolfiore; lavatelo, tagliatelo in quattro parti e fatelo cuocere in acqua bollente salata per 25 minuti circa.

Pulite con uno spazzolino le patate sotto acqua corrente. Fatele cuocere in acqua bollente salata per 20 minuti circa. Saranno pronte quando potrete inserire uno stecchino senza difficoltà.

Dopo la cottura togliete subito le bucce mentre sono ancora calde (verranno via più facilmente) e schiacciatele con l’apposito attrezzo.

Con una schiumarola prelevate il cavolfiore cotto e mettetelo in una grossa ciotola.

Aggiungete le patate schiacciate, la cipolla tritata finemente, il parmigiano grattugiato, la passolina e pinoli, il burro ed una manciata di pangrattato.

Formate delle polpettine e fatele rotolare su un largo piatto con del pangrattato. Fate riposare per circa un’ora.

Accendete il forno a 200°. Ponete le polpette sulla leccarda rivestita di carta da forno. Irroratele con un filo d’olio d’oliva e fatele cuocere per 15-20 minuti circa finché le vedrete croccanti e dorate. Consumatele ancora calde. Naturalmente se volete più polpettine dovrete aumentare le dosi di tutti gli ingredienti.

Torna alla Home

Ti piacciono le mie ricette? seguimi sulla mia pagina facebook Non solo dolci di Giada

per essere sempre aggiornato.

 

 

 

 

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.