CAVOLFIORE GRATINATO

Cavolfiore gratinato. Un contorno semplice da preparare ma molto gustoso, ideale per questa stagione.

dsc03905

 

 

Cavolfiore gratinato.

Ingredienti per quattro persone.

Un cavolfiore di 1 kg circa.

30 gr di parmigiano grattugiato

1 piccolo porro

Un pizzico di noce moscata in polvere

Sale e pepe q. b.

Per la besciamella (Se comprate la besciamella pronta basta una confezione da 200 ml.)

  • 50 gr di farina
  • 1/2 lt di latte
  • 50 g di burro
  • sale q.b.

Togliete le coste e il torsolo al cavolfiore ( mi raccomando sceglietelo fresco e ben compatto) lavatelo bene sotto acqua corrente e mettetelo a cuocere in abbondante acqua bollente e salata.

E’ meglio cuocerlo intero e non in cimette per non farle spappolare nell ‘acqua.

Per non fare impregnare la cucina dell’odore caratteristico del cavolfiore vi consiglio di mettere il coperchio della pentola al contrario e di appoggiarvi un tozzo di pane raffermo intriso di aceto.

Nel frattempo preparate la besciamella.

Mettete il burro in una casseruola e fatelo fondere.
Setacciatevi sopra la farina mescolando continuamente con cucchiaio di legno.
Cuocete per pochi minuti fino a quando il composto diventerà omogeneo. Versate il latte, scaldato, e continuate a cuocere finchè la besciamella non raggiungera’ una buona consistenza densa e salate.
Se preferite la besciamella piu’ liquida mettete piu’ latte, al contrario per una piu’ densa versate piu’ farina e burro.

Dopo 25 minuti circa assaggiate il cavolfiore ( deve risultare cotto ma ancora integro e non spappolato). Tiratelo fuori dall acqua con una schiumarola e fatelo scolare per bene in un colapasta.

Mettete sul fondo di una pirofila un strato di besciamella e ponetevi sopra il cavolfiore che staccherete a piccole cime aggiungete il porro che avrete tagliato a fettine, il parmigiano grattugiato ed altra besciamella.

Mescolate delicatamente, aggiustate di sale e spargete un pizzico di pepe e della noce moscata in polvere.

Infornate la pirofila in forno preriscaldato a 200 gradi e fate cuocere per 15 minuti circa a metà .altezza e poi fate gratinare ponendola un po più in alto per cinque minuti circa.

dsc03920

 

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Precedente SFOGLIA AI QUATTRO ORTAGGI Successivo ROSTICCERIA SICILIANA: CALZONI AL FORNO

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.