Crea sito

Torta Arancino Fatta Con il Metodo Amc Senza Forno

Buon Venerdì a tutti!! La torta Arancino è un piatto Unico per eccellenza!! Può essere servito come antipasto. La torta Arancino è molto leggera dato che non è fritta, ma cotta con Navigenio. Chi non ha questi gioiellini può metterla in forno tradizionale. La Torta Arancino si chiama così per il motivo che è fatta con gli ingredienti degli arancini, o quasi, comunque molto simile agli arancini, ma fatta a torta e al “forno” invece che fritta.  La torta arancino fatta con il metodo amc rimane anche più leggera dato che ho tolto il burro, con queste unità si cucina senza grassi 🙂 La torta Arancino è fantastica nei buffet, io l’avevo proposta qualche anno fa in occasione di un rinfresco, ricordo che non ne rimase nemmeno una briciola, da quanto è piaciuta. Questa ricetta l’ho riproposta con tanto Amore, in onore di un amica Virtuale che purtroppo non è più con noi, pur Giovanissima. Antonella Spizzuoco questa torta Arancino è partita da te, io l’ho solo modificata e adattata alle mie esigenze. Mi manchi tanto!!  Provatela è meravigliosa!!

  • Preparazione: 30 Minuti
  • Cottura: Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni:
  • Costo: Medio

Ingredienti

  • Riso 500 g
  • Brodo vegetale 900 ml
  • Zafferano 1 bustina
  • Macinato di Vitella 300 g
  • Piselli srgelati 150 g
  • Parmigiano grattugiato o Pecorino 100 g
  • Passata di pomodoro (1 bottiglia) 1
  • Cipolla 1
  • Noce moscata q.b.
  • Mozzarella q.b.
  • Vino 1 bicchierino
  • Sale e Peperoncino q.b.

Preparazione

  1. Sbucciare una cipolla, tagliarla a dadini piccolissimi e metterla in una unità 20 cm. 4 L. Coprire l’unità con il coperchio e farla scaldare a fuoco alto fino al settore carne. Togliere il coperchio e rosolare la cipolla a fuoco basso mescolando. Aggiungere il riso, tostarlo brevemente e versarvi il brodo vegetale.  Aggiungere lo zafferano.  Chiudere con il secuquick softline 20 cm.  Metterlo su Navigenio in A (automatico) soft 7 minuti. Nel gas: (Riscaldare a fuoco massimo fino alla finestra “soft”, appena arriva a “soft”, abbassare al minimo e cuocere per 7 minuti).  Appena pronto, mettere il secuquick sotto l’acqua corrente per farlo aprire . Far raffreddare il riso. Scaldare  ora, un unità da 20 cm da 2,3 L.. a fuoco massimo fino al settore “carne”.Inserire la carne macinata e farla rosolare bene con il fuoco al minimo.  Sfumare con il vino, aggiungere i piselli, la passata di pomodoro e,  una grattata di noce moscata, un pizzico di peperoncino, aggiustare di sale e portare a bollore. Aggiungere la mozzarella tagliata a dadini, Il parmigiano grattugiato, aggiustare di sale, mescolare bene e far raffreddare un pochino. Tagliare un disco di carta da forno con il coperchio da 24 cm. Foderare l’unità 24 cm, 3,L e mettere una parte di riso. Riempire la base con il sugo e coprire con il rimanente riso. Chiudere con il suo coperchio e metterla su Navigenio a 3 e farla arrivare fino al settore carne. Appena l’audiotherm suona , togliere il coperchio, mettere l’unità su un piano resistente al calore, girare Navigenio e metterlo sopra l’unità a “forno”, regolato a uno o a due e farlo rosolare bene. Rovesciare la torta con delicatezza, togliere la carta da forno e servire! E’ buona sia calda che fredda!! Buon Appetito!!

Note

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da l'appetito vien mangiando

sono una mamma che adora cucinare per la sua famiglia, amo tutto ciò che rispecchia la filosofia positiva. Adoro l'estate, il mare e la mia verdissima Umbria!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.