Crea sito

Gnocchi Alla Sorrentina Con il Bimby

Buongiorno, i gnocchi alla Sorrentina sono un primo piatto veramente sfizioso, anzi, direi un piatto unico dato che è bello sostanzioso. I gnocchi alla Sorrentina sono facili da preparare, bisogna avere un po di tempo a disposizione. Con il Bimby i tempi si abbreviano, dato che ci si può anche fare l’impasto degli Gnocchi . L’unica cosa che non faccio con il bimby è la cottura delle patate, che velocizzo, con il microonde
nella vaporiera. i Gnocchi alla Sorrentina è un piatto completo di tutto, piace a tutti e si presenta bene a tavola. Provateli e mi saprete dire, Certamente si possono preparare anche senza bimby in padella. Provatela merita veramente, i gnocchi alla sorrentina sono un primo piatto da 10 e lode.

  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni8 porzioni
  • Metodo di cotturaAltro
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Ingredienti per gnocchi alla Sorrentina con Bimby
  • 100 gParmigiano a pezzi
  • 1000 gacqua
  • 800 gpatate farinose (a fette spesse 0,5 cm se cotte nel bimby)
  • 400 gfarina
  • 60 guova
  • 1 cucchiainosale

Per la Salsa di pomodoro Bimby

  • 50 gcipolle
  • 1 spicchioaglio
  • 30 gOlio extra vergine di oliva
  • 450 gpomodori pelati
  • 1 cucchiainoraso di zucchero
  • 1/2 cucchiaiodi sale
  • 5 fogliedi Basilico fresche
  • 8 fettedi mozzarella ben scolata

Strumenti

strumenti utili:
  • ciotola
  • forchetta
  • Mestolo forato
  • tegamini o pirofila da forno

Preparazione

Preparazione gnocchi alla sorrentina con il bimby
Mettere nel boccale il parmigiano e grattugiare 15 secondi /velocità 10. Trasferire in una ciotola e mettere da parte. Per cuocere le patate nel bimby , mettere nel boccale i 1000 g. di acqua, posizionare il Varoma , distribuire nel recipiente del Varoma le patate a fette e cuocere 30 minuti /Varoma / velocità 1. Togliere con Attenzione il Varoma e tenere da parte. Con il microonde: mettere un po di acqua nella vaporiera, aggiungere le patate tagliate a pezzetti o a fette come sopra, chiudere, dual stream 7/10 minuti., Controllare. Svuotare il boccale dall’acqua, asciugarlo bene, aggiungere 50 g. di farina e le patate cotte, frullare 20 secondi/velocità 5. Aggiungere la farina rimasta, le uova , 50 g. di parmigiano reggiano grattugiato, il sale e impastare 25 secondi/Velocità 3. Trasferire l’impasto sulla spianatoia infarinata, formare una palla con le mani infarinate. Pulire il boccale.
Cominciamo ora a fare la salsa. Mettere nel boccale la cipolla, l’aglio e l’olio extra vergine di oliva, tritare 5 secondi/velocità 7. Riunire il fondo con la spatola. Insaporire 3 minuti/120°C/velocità 1.
Aggiungere i pomodori pelati, lo zucchero, il sale e il basilico. Cuocere 20 minuti /100°C/velocità 1.
Nel frattempo proseguire con la realizzazione degli gnocchi.
Riprendere l’impasto, ricavare piccole porzione di impasto e sempre lavorando nella spianatoia infarinata formare dei rotolini di pasta di circa 02 cm. Tagliare dei pezzetti di 1,5 cm formando piccoli gnocchi. Passare i rebbi di una forchetta sugli gnocchi per darle la decorazione rigata tipica dello gnocco. Cuocere gli gnocchi in abbondante acqua salata, quando affiorano in superficie scolarli con un mestolo forato e appoggiarli nel recipiente del Varoma. A fine cottura frullare la salsa di pomodoro, 20 secondi/Velocità 7.
Trasferire in una ciotola capiente e condire gli gnocchi. Preriscaldare il forno a 200°C. Sistemare gli gnocchi in una pirofila da forno(o in 8 tegamini) . Spolverizzare con il parmigiano grattugiato rimasto e sistemare le fette di mozzarella. Cuocere in forno caldo per circa 5 minuti o fino a che non si sia sciolta la mozzarella, servire caldi. Buon Appetito.
/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da l'appetito vien mangiando

sono una mamma che adora cucinare per la sua famiglia, amo tutto ciò che rispecchia la filosofia positiva. Adoro l'estate, il mare e la mia verdissima Umbria!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.