Crea sito
Pasta fresca

Tagliatelle profumate con tartufo bianco

Tagliatelle profumate con tartufo biancoTagliatelle profumate con tartufo bianco

Salve a tutti! Se leggete le mie ricette ricorderete sicuramente che vi ho proposto le “Tagliatelle profumate con tartufo bianco”, oggi vi consiglio di provarle con un condimento semplicissimo… che però le rende irresistibili! Basta infatti un piccolissimo tartufo, perché si sa è ottimo, ma il costo di questa prelibatezza è abbastanza alto, però se ne acquistate uno piccolino il prezzo è accessibile a tutti.. Quindi se vi piace l’idea provate a leggere la ricetta e scoprirete come portare sulle vostre tavole un primo piatto super! 🙂

Tagliatelle profumate con tartufo bianco

Ingredienti per 2 persone

Preparazione.

Per prima cosa preparate gli ingredienti.
Portate a bollore abbondante acqua in una pentola aggiungendo un po’ di sale grosso.

Dopodiché dedicatevi alla pulizia del tartufo.

Con una spazzola cominciate a pulire bene il tartufo, poi bagnatela un po’ con acqua fredda e spazzolate accuratamente e delicatamente in modo tale da eliminare tutti i residui di terra senza rovinare il tartufo.
A questo punto sciacquatelo con un filo d’acqua corrente e asciugatelo con un canovaccio, oppure con la carta da cucina..
Tagliatelo a fettine sottili.
Quando l’acqua bolle cuocete le tagliatelle, il tempo di cottura è di 5/6 minuti al massimo, ma scolatele al dente..

collageIn una padella antiaderente fate sciogliere il burro a fiamma dolce, aggiungete 3 fettine di tartufo e un piccolo mestolo d’acqua di cottura della pasta.
Scolate la pasta al dente e saltatela in padella.
A fuoco spento aggiungete le fettine di tartufo e servite..

In questo modo la vostra pasta assorbirà tutto il sapore e il profumo del tartufo, anche perché la pasta fresca è già profumata, in più con questo semplicissimo condimento acquisterà ancora più sapore… vi assicuro che tutto l’insieme rende questo piatto veramente gustosissimo..Tagliatelle profumate al tartufo biancoVi è piaciuta questa ricetta? Se volete continuare a seguire “Menta e peperoncino” potete farlo anche su Facebook..

6 Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.