Crea sito
Pasta fresca

Tagliatelle profumate al tartufo bianco

Tagliatelle profumate al tartufo bianco Tagliatelle profumate al tartufo bianco

Cari lettori, da anni ormai vicino a casa mia organizzano una bellissima sagra che propone le prelibatezze del territorio in una grande mostra mercato, dove appunto si possono trovare tantissime specialità autunnali, inutile dire che io puntualmente un giretto lo faccio volentieri… e come ogni anno tra i vari prodotti tipici che acquisto non può di certo mancare un piccolo tartufo e una vellutata al tartufo bianco. Sì, perché io adoro il tartufo, mi piace inserirlo in svariati primi, secondi e anche sulla pizza! Oggi con molto piacere condivido le mie “Tagliatelle profumate al tartufo bianco”. Immagino che vi starete chiedendo come sono composte? Ve lo spiego subito… ho utilizzato gli ingredienti classici per realizzare la pasta all’uovo con l’aggiunta della squisita vellutata al tartufo bianco.. Il risultato? Tagliatelle profumate, invitanti e gustose… pensate, sono ottime anche semplicemente condirle con un filo d’olio o un po’ di burro.. Beh, se vi piace il tartufo dovete provarle, ne vale veramente la pena! Sappiate inoltre che non ho esagerato con la vellutata nell’impasto, per renderle versatili in base al tipo di condimento..

Tagliatelle profumate al tartufo bianco

Ingredienti per 4 persone.

  • 4 uova
  • 400 gr. di farina macinata a pietra
  • 2 cucchiai di olio evo
  • 3 piccole prese di sale
  • 20 gr. di vellutata al tartufo bianco (2 cucchiaini)

Preparazione.

Pesate gli ingredienti.
Nella terrina della planetaria mettete: le uova, la vellutata al tartufo bianco, 1 cucchiaio d’olio e 3 piccole prese di sale, azionate amalgamando gli ingredienti con la frusta a gancio.
Poi aggiungete piano piano la farina.
Infine versate un altro cucchiaio d’olio. Quando si sarà formato un bel panetto prelevatelo e lavoratelo energicamente per pochi minuti su una spianatoia leggermente infarinata.
Se volete prepararle sulla spianatoia disponete la farina setacciata, al centro formate un incavo dove metterete: le uova e il sale, con la forchetta rompete le uova, poi aggiungete 2 cucchiai d’olio e la vellutata al tartufo bianco, poi cominciate a mescolare con una forchetta amalgamando così tutti gli ingredienti e incorporare poco alla volta la farina. Infine lavorate l’impasto con le mani dall’esterno fino all’interno fino a che formerete un bel panetto sodo.

Tagliate un pezzo dal panetto (avvolgete il panetto che resta in un canovaccio, così non si secca) e con le mani infarinate schiacciatelo leggermente (se necessario infarinatelo), cominciate a passarlo nella sfogliatrice.

Partite dallo spessore maggiore, poi ripiegate la sfoglia.
Ripetete quest’operazione e poi gradualmente assottigliate la sfoglia fino allo spessore desiderato, io solitamente mi fermo allo spessore 5, ma voi potete naturalmente prepararle anche più sottili.
Potete tagliare la vostra sfoglia con la macchina in modo da avere le vostre tagliatelle perfette, oppure se preferite a coltello… come? Ve lo spiego subito..

Infarinate bene la sfoglia da entrambi i lati e arrotolate senza pressare, poi con il coltello infarinato tagliatela più o meno dello stesso spessore, creerete così le vostre tagliatelle, per srotolarle bene avrete notato che ho lasciato un piccolo pezzo di sfoglia, in questo modo quest’operazione sarà molto più veloce.collageProcedete in questo modo fino ad esaurimento dell’impasto.

Ed ecco pronte le “Tagliatelle profumate al tartufo bianco”, che potrete condire con gli ingredienti che più vi piacciono..

Questa pasta fresca la potete conservare in frigorifero disposta e ben separata in vassoi infarinati, coperti con pellicola trasparente per 2 giorni.

Se preferite conservarla in freezer prima congelatela su vassoi infarinati e coperti con pellicola, dopo un’oretta circa potrete porzionarla in base alle vostre esigenze e mettere le vostre tagliatelle in sacchetti per alimenti. Questa pasta potete cuocerla prendendola direttamente dal freezer (quindi senza scongelarla) mettendola in abbondante acqua bollente leggermente salata. La cottura varia da 5-7 minuti circa. Comunque assaggiate.. 😉Tagliatelle profumate al tartufo biancoSe volete potete seguire tutte le ricette di “Menta e peperoncino” anche sulla mia pagina Facebook..

30 Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.