Crea sito

Spaghetti alla chitarra homemade con le vongole

Spaghetti alla chitarra homemade con le vongole

Spaghetti alla chitarra homemade con le vongole

Salve, oggi condivido con voi gli “Spaghetti alla chitarra homemade con le vongole”, un piatto che per me unisce l’Abruzzo e l’Emilia, ebbene sì… questa pasta mi riporta indietro nel tempo e mi fa tornare alla mente ricordi d’infanzia, quando mia madre e mia nonna la preparavano con il tradizionale telaio, utilizzando la farina 00, le uova fresche, il sale e l’olio.. Ad oggi io ho imparato la loro ricetta e spesso l’abbino ad un condimento semplice e molto saporito perché realizzato con un prodotto di grande qualità che secondo me si sposa alla perfezione… sto parlando delle vongole del “Consorzio Pescatori di Goro” che sono il prodotto tipico del mio paese.


Spaghetti alla chitarra homemade con le vongole

Ingredienti per 600 gr. di spaghetti.

Per la pasta fresca:

  • 400 gr. di farina 00
  • 4 uova medie
  • olio evo 1 cucchiaio
  • 4 piccole prese di sale
  • acqua tiepida qualche cucchiaio

Per il condimento:

  • 500 gr. di vongole
  • 1 spicchio d’aglio
  • peperoncino (a piacere)
  • 3-4 cucchiai d’olio evo
  • sale q.b
  • acqua delle vongole

Preparazione.

Per prima cosa lavate bene le vongole sotto acqua corrente e lasciatele a bagno per un paio d’ore.

Intanto dedicatevi alla preparazione della pasta alla chitarra.
Potete formare la classica fontana sulla spianatoia e al centro: le uova, 1 cucchiaio d’olio e 4 piccole prese di sale. Sbattete le uova con la forchetta e piano piano unite la farina, lavorare con le mani aggiungendo dell’acqua tiepida (se notate che l’impasto lo richiede) e formate un bel panetto. Lasciatelo riposare per 20 minuti coperto con un canovaccio umido.

Se utilizzate la planetaria, mettete nella terrina: le uova, 1 cucchiaio d’olio e le 4 prese di sale, mescolate usando il gancio ad uncino e in due volte unite la farina. Se necessario aggiungete due cucchiai d’acqua tiepida, poi sulla spianatoia formate un bel panetto, copritelo con un canovaccio umido e lasciatelo riposare a temperatura ambiente per 20 minuti.
Ora tagliate un pezzettino d’impasto infarinatelo bene e stendetelo energicamente con il matterello mettendolo nell’apposito telaio per tirare gli spaghetti alla chitarra.. Disponeteli su un vassoio infarinato e ripetete l’operazione.
Portate a bollore in un’ampia pentola abbondante acqua. Quando raggiunge il bollore salate e mettete gli spaghetti alla chitarra.collageIntanto fate aprire le vongole in una padella senza aggiungere nulla, copritele con un coperchio per facilitare e velocizzare l’operazione.Dopodiché filtrare il liquido delle vongole e queste tenetele da parte.

Fate rosolare l’aglio in 3-4 cucchiai d’olio e aggiungete anche il peperoncino (sempre se vi piace..). Poi togliete entrambi, mettete le vongole e la loro acqua di cottura (filtrata), spadellate per un paio di minuti unendo gli spaghetti che avrete scolato al dente. A fuoco spento aggiungete abbondante prezzemolo.

Ed ecco pronti gli “Spaghetti alla chitarra homemade con le vongole”… un piatto irresistibile!!Spaghetti alla chitarra home made con le vongole

Con questa ricetta partecipo al  Contest Farina D.O.C. –  

E.T. ECCELLENZE & TERRITORIO

del blog Cucinare Chiacchierando Giuria

 

 

30 Risposte a “Spaghetti alla chitarra homemade con le vongole”

    1. Ciao Lucia, sono d’accordissimo con te… la pasta fatta in casa è eccezionale! Grazie a te e fammi sapere se li prepari.. 😀

    1. Ciao Debora, anche per me la pasta fresca ha un valore aggiunto per tanti motivi… Grazie cara sei sempre molto gentile!! :-*

  1. Wow, che piatto succulento! Come forse mi sarà capitato di dirti altre volte, non amo particolarmente il pesce…ma in cucina bisogna saper fare tutto e preparare anche quello non va giù, per gli altri. Quindi annoto tutto, non si sa mai! Grazie mille,un bacione.

  2. Faccio una premessa… La pasta fresca la compro! Ma i sughi a base marinara mi piacciono e quando ho tempo mi piace anche prepararli. Un piatto, questo, che mi pensare a una cena gradevole e in buona compagnia! Ciao Ivana e a presto! Assunta

    1. Ciao Assunta, sì questo è un piatto da condividere in compagnia… e ti posso assicurare che piace proprio a tutti! Grazie cara, a presto! 😀

    1. D’accordissimo con te Paola… i ricordi legati alle tradizioni culinarie sono sempre emozionanti!! Grazie cara.. 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.