Quiche tricolore

Quiche tricolore

Ciao a tutti, vi ricordate che nell’articolo precedente vi avevo anticipato una torta salata utilizzando la pasta brise’ al pistacchio? Eccola!! 😀 L’ho chiamata “Quiche tricolore” e vi spiego anche il perché… la base insolita e gustosa racchiude un ripieno realizzato con tre tipi di formaggi, questo successivamente viene suddiviso in tre parti uguali, il primo resta intatto il secondo è arricchito da pomodori secchi e il terzo con le olive verdi.. Un tripudio di sapori e profumi che vi lascerà soddisfatti al primo assaggio… che ne dite volete portare sulle vostre tavole un piatto unico gustoso e colorato? Allora seguite i passaggi spiegati dettagliatamente.. 🙂

Quiche tricolore

Ingredienti per una tortiera del diametro di 24 cm.

  • Per la “Pasta brise’ al pistacchio clicca QUI per la ricetta.

Per la farcia:

  • 250 gr. di formaggio Asiago
  • 250 gr. di formaggio spalmabile
  • 40 gr. di parmigiano grattugiato
  • 1 uovo
  • 90 gr. di olive verdi denocciolate
  • 90 gr. di pomodori secchi sotto’olio (ben scolati)

PREPARAZIONE.

Per prima cosa dedicatevi alla preparazione della pasta brise’ al pistacchio, quando l’avrete messa a riposare in frigorifero pesate gli ingredienti per realizzare la farcia.
Nel robot da cucina mettete: il formaggio spalmabile, l’Asiago tagliato a cubetti, il parmigiano e l’uovo. Tritate bene il tutto, dovrete ottenere una crema. A parte tritate separatamente le olive e i pomodori secchi (io ho utilizzato il mix ad immersione).
A questo punto con un cucchiaio dividete in parti uguali la crema di formaggi e poi in una mettete le olive tritate e nell’altra i pomodori secchi.

Preriscaldate il forno a 180 gradi in modalità ventilato.

Trascorso il tempo di riposo riprendete la pasta brise’ al pistacchio, mettetela su un foglio di carta forno e stendetela (in modo uniforme) con il matterello.

Dovrete ottenere uno strato sottile, potete anche stenderla tra due fogli di carta forno.

Prendete la teglia e posizionatela sopra, in modo da prendere la misura, ritagliate lasciando 3 cm. per il bordo e con la brise’ che vi avanza create tante striscioline da posizionare successivamente sulla superficie della quiche.

Adagiatela nella teglia e bucherellatela alla base con i rebbi di una forchetta.
collage
Ora iniziate a farcirla come vi mostro nelle immagini, dopodiché adagiate le striscioline in modo da formare la classica grata. imageInfornatela a 180 gradi, trascorsi 8/10 minuti controllatela, se notate che comincia a dorarsi troppo in superficie copritela con un foglio di alluminio e continuate la cottura per altri 20 minuti circa.Quiche tricoloreSe vi piacciono le mie ricette potete trovarle anche su Facebook. 🙂

 

14 Comments on Quiche tricolore

  1. Lorenzo
    giugno 27, 2016 at 10:24 am (1 anno ago)

    Ottima gustosità, complimenti

    Rispondi
    • mentaepeperoncino
      giugno 27, 2016 at 3:51 pm (1 anno ago)

      Grazie Lorenzo!! 😀

      Rispondi
  2. clibi
    giugno 27, 2016 at 12:07 pm (1 anno ago)

    Che bella!!!

    Rispondi
    • mentaepeperoncino
      giugno 27, 2016 at 4:03 pm (1 anno ago)

      Ciao Clibi, ti ringrazio.. 😀

      Rispondi
  3. debora vignali
    giugno 28, 2016 at 8:28 am (1 anno ago)

    bella e buonissima….grazie per la ricetta!

    Rispondi
    • mentaepeperoncino
      giugno 28, 2016 at 10:26 am (1 anno ago)

      Grazie a te Debora! 🙂

      Rispondi
  4. lucydinunno
    giugno 28, 2016 at 9:28 am (1 anno ago)

    Arridaje.Mi tenti sempre con le tue meravigliose quiche. Mandami un pezzetto.Grazie!

    Rispondi
    • mentaepeperoncino
      giugno 28, 2016 at 11:01 am (1 anno ago)

      Hahaha.. Lucy te ne offrirei anche due di pezzetti.. Grazie cara.. 😀

      Rispondi
  5. l
    giugno 28, 2016 at 9:49 am (1 anno ago)

    Ottima e bella !

    Rispondi
    • mentaepeperoncino
      giugno 28, 2016 at 10:27 am (1 anno ago)

      Ti ringrazio Francesca! 🙂

      Rispondi
    • mentaepeperoncino
      giugno 28, 2016 at 10:27 am (1 anno ago)

      Mi fa piacere che ti faccia questo effetto Giovanna… grazie! 🙂

      Rispondi
    • mentaepeperoncino
      giugno 28, 2016 at 6:05 pm (1 anno ago)

      Grazie Irene, sei molto gentile.. Baci, Ivana.. 🙂

      Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *