Crea sito

Plumcake all’uva bianca

 

Plumcake all’uva bianca

Salve, in questo periodo sui banchi del mercato ci sono tanti tipi di uva, per curiosità ho acquistato l’uva bianca senza semi… e rientrando a casa ho pensato di preparare un “Plumcake all’uva bianca”, volevo però che fosse soffice, quindi pensandoci un po’ ho utilizzato ingredienti che lo rendessero tale… il risultato è straordinario! Questo plumcake è ottimo sia da assaporare a colazione oppure per merenda. Leggendo la ricetta scoprirete che oltretutto è semplicissimo da realizzare.. 🙂

Plumcake all’uva bianca

Ingredienti per uno stampo da plumcake da 30 cm.

  • 200 gr. di fecola di patate
  • 100 gr. di farina 00
  • 200 gr. di uva bianca
  • 3 uova a temperatura ambiente
  • 180 gr. di zucchero semolato
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 1 bustina di vanillina
  • scorza grattugiata di 1 limone biologico
  • 130 gr. di olio di semi

Preparazione.

Pesate gli ingredienti.

Lavate accuratamente i chicchi (acini) e divideteli a metà, se utilizzate l’uva con i semini dovrete toglierli.
Rivestite con la carta forno (bagnata e strizzata) lo stampo per plumcake.

Setecciate unendo in un’unica terrina la farina, la fecola di patate, il lievito e la vanillina.

Lavate, asciugate il limone e grattuggiate la scorza.

Preriscaldate il forno in modalità statico, dovrà raggiungere la temperatura di 180 gradi.

In un’ampia terrina (io uso l’impastatrice) mettete: le uova, lo zucchero e l’olio.
Lavorate bene le uova con lo zucchero e l’olio, poi la scorza grattugiata del limone.

Ora i chicchi d’uva.
N.B: se volete che l’uva non si depositi alla base del vostro plumcake aggiungetela quando l’impasto è già stato versato nello stampo. Quindi saltate il passaggio che vi ho appena spiegato.

Infine mettete poco alla volta gli ingredienti secchi e lavorate bene il tutto.
Versate il composto nello stampo, infornate a 180 gradi per 45 minuti.collageTrascorsi 30 minuti controllate, se vedete che la superficie del plumcake si dora troppo coprite il vostro dolce con un foglio di carta forno. Prima di sfornarlo bucatelo al centro usando uno stecchino lungo (quello che solitamente si utilizza per realizzare gli spiedini), se esce asciutto vuol dire che è cotto, altrimenti lasciatelo qualche minuto in più.

Prima di sformare il plumcake lasciatelo raffreddare completamente.

Se volete potete arricchirlo preparando una semplicissima glassa realizzata con zucchero a velo e mezzo limone spremuto che verserete sulla superficie, la consistenza in questo caso è abbastanza liquida, perché ho voluto impreziosire ulteriormente il dolce con lo zucchero a velo spolverizzato e decorarlo al centro con chicchi d’uva tagliati a metà.. Questa potrebbe essere un’idea, comunque scegliete voi in base alle vostre esigenze e sopratutto ai vostri gusti..

Private della carta forno il vostro “Plumcake all’uva bianca” e adagiatelo su un bel piatto da portata..

Plumcake all'uva bianca
Plumcake all’uva bianca: soffice come una nuvola..


Questa ricetta partecipa al Contest “Le Ricette del cuore“, indetto da Ricettario tipico (www.ricettariotipico.it).

Se volete potete votare cliccando nell’indirizzo e selezionando la mia ricetta.. Grazie a chi voterà. 😀 http://www.ricettariotipico.it/le-ricette-del-cuore-contest-ricette-ottobre-2015/

Vi è piaciuta questa ricetta? 🙂 Se volete seguire “Menta e peperoncino” potete farlo anche su Facebook.. 😀

8 Risposte a “Plumcake all’uva bianca”

    1. Ciao Gabriella, certo che puoi mettere il burro al posto dell’olio però la quantità è di 150 gr.
      Fai così: sciogli il burro, intanto nella planetaria con la frusta a filo, oppure con le fruste elettriche monti le uova con lo zucchero, poi cambi mettendo il gancio a foglia e versi il burro fuso intiepidito. Procedi la lavorazione seguendo le indicazioni che ho riportato nella ricetta.. Grazie per il tuo commento e se hai ancora dubbi chiedi pure ti risponderò molto,volentieri.. 😀 Buona giornata!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.