Crea sito
Panettone con uvetta e gocce di cioccolato
Impasti base dolci,  Torte da forno - Torte senza cottura

Panettone con uvetta e gocce di cioccolato

 

Panettone con uvetta e gocce di cioccolato Panettone con uvetta e gocce di cioccolato.

Salve a tutti, oggi vi propongo un dolce natalizio sempre molto gradito, sto parlando del “Panettone con uvetta e gocce di cioccolato”, una ricetta che ho appreso grazie al gruppo di cui faccio parte su Facebook, composto da amiche e amici blogger che una volta a settimana si incontrano per realizzare una ricetta tradizionale insieme, l’ha proposta stavolta è di Manuel del blog “Homemade”, QUI troverete la sua ricetta, io l’ho cambiata un po’, utilizzando il lievito madre fresco e quindi tutti i tempi di riposo.. Vi confesso che da molto tempo che volevo realizzare il panettone e questa è stata l’occasione giusta! Devo dire che anche se è una preparazione impegnativa dà talmente tanta soddisfazione che vale la pena provare! 🙂

Panettone con uvetta e gocce di cioccolato

PRIMO IMPASTO.

  • 80 gr. di lievito madre fresco – oppure – 35 gr. di lievito madre secco
  • 80 gr. di latte tiepido
  • 40 gr. di farina forte, io ho utilizzato un tipo di prodotto specifico per panettoni (oppure va bene anche la manitoba)

PROCEDIMENTO.

Mettete in una ciotola il lievito madre e versate il latte tiepido, sciogliete completamente poi aggiungete la farina forte, mescolate per bene con un cucchiaio.imageCoprite con pellicola e mettete a lievitare avvolta da una coperta, oppure sempre con la pellicola e nel forno con la luce accesa per 4 ore.

N.B: SE USATE IL LIEVITO MADRE SECCO I TEMPI DI RIPOSO SONO DI 2 ORE.

SECONDO IMPASTO.

  • Il primo impasto
  • 130 gr. di acqua tiepida
  • 100 gr. di farina forte (manitoba)

PROCEDIMENTO.

Nella ciotola del primo impasto versate l’acqua tiepida, mescolate, poi unite la farina, mescolate fino ad ottenere un composto privo di grumi.imageOra copritelo nuovamente con la pellicola e mettetelo a lievitare coperto come vi ho spiegato prima per altre 4 ore.

TERZO IMPASTO

  • l’impasto precedente
  • 100 gr. di farina forte o manitoba
  • 20 gr. di zucchero
  • 20 gr. di burro a pomata

PROCEDIMENTO.

A questo punto prendete il gancio a uncino della vostra planetaria e aggiungete all’ impasto lo zucchero, cominciate a lavorarlo, poi unite la farina forte, lavorate nuovamente.
Quando è tutto ben amalgamato mettete il burro, un pezzetto alla volta e lo fatelo assorbire del tutto prima di aggiungerne un altro pezzetto. Lavorate bene..imageMettete l’impasto a lievitare con le accortezze prese in precedenza e lasciate riposare per altre 4 ore

QUARTO E ULTIMO IMPASTO

  • impasto precedente
  • 210 g di farina forte (manitoba)
  • 120 g di uova (2 grandi circa – 3 piccole)
  • 120 g di zucchero
  • 80 grammi di burro a pomata
  • 5 g di sale
  • scorza grattugiata di un’arancia
  • 80 g di uvetta ammorbidita precedentemente e ben strizzata
  • 40 gr. di gocce di cioccolato fondente

PROCEDIMENTO.

Ora impastate nella planetaria con il gancio ad uncino.
Aggiungiate all’impasto lo zucchero, lavorate, poi la farina poco x volta, le uova sempre poco alla volta, la scorza di arancia grattugiata, il sale.
Adesso siamo pronti per mettere il burro, poco per volta ,
continuate ad impastare (io con la planetaria circa 20 minuti) finche’ l’impasto risultera’ liscio morbido ed elastico.
Una volta pronto l’impasto mettete l’uvetta e le gocce di cioccolato, impastate ancora qualche minuto.imageMettete a lievitare per altre 4 ore.
Trascorso il tempo di lievitazione rigiratelo su di una spianatoia infarinata, ripiegatelo su se stesso formando una palla e inseritelo nello stampo di carta, se usate lo stampo da 1 kg. formate una palla, se ne usate uno da 750 gr. dividete l’impasto in due parti e mettete l’impasto più grosso nello stampo da 750 gr. l’altro nello stampo da 500 gr.
fate lievitare nuovamente coperto con pellicola trasparente, assicurandovi che l’impasto arrivi a 2 dita dal bordo dello stampo.imageFARCITURA E COTTURA.

Nel frullatore mettete. 60 g di mandorle e 60 g di zucchero a velo, frullate fino ad ottenere una  specie di farina.
Aggiungete 1 albume e continuare a frullare.

Quando avrete ottenuto una crema grumosa versate la glassa delicatamente sul vostro panettone aiutandovi con un pennello alimentare, oppure un cucchiaio, farcite con qualche mandorla intera e con la granella di zucchero.imageInfornate in forno preriscaldato a 160 gradi per 50/60 minuti al massimo, se dopo 10-15 minuti notate che il panettone comincia a dorarsi troppo in superficie copritelo con un foglio di carta forno..

A fine cottura dovrete infilzarlo in due appositi ferri, se non li avete vanno bene anche i ferri da maglia, dovrete bucarlo a due dita dalla base.

Fatelo raffreddare capovolto a temperatura ambiente per 10 ore.

Dopodiché toglieteli e racchiudete il panettone in un sacchetto grande per alimenti.

Per assaporarlo al meglio aspettate due o tre giorni. 

Ed ecco pronto il “Panettone con uvetta e gocce di cioccolato”. Si conserva bene chiuso nel sacchetto anche per 10 – 15 giorni se non è stato tagliato.Panettone con uvetta e gocce di cioccolatoSe volete trovate le mie ricette anche su Facebook.

16 Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.