Crea sito
Pane di semola rimacinata
Pane-Focacce-Pizza-Torte salate

Pane di semola rimacinata

Pane di semola rimacinataPane di semola rimacinata

Salve, miei carissimi lettori, già da tempo faccio parte di un gruppo di amiche blogger che il sabato si ritrovano per cucinare insieme una ricetta, stavolta è stato scelto il “Pane di semola rimacinata” a lunga lievitazione, devo dire che per avere un ottimo risultato questo pane esige alcune accortezze, io mi ritengo parecchio fortunata perché avendo mio marito molto bravo in questo genere di lavorazioni mi ha dato qualche dritta per la buona riuscita della ricetta, questa è stata presa dal blog di “Cinque quarti d’arancia“. Gli ingredienti sono gli stessi, io ho cambiato tempi e alcuni passaggi, ma ora passiamo alla preparazione.. 🙂

Pane di semola rimacinata

Ingredienti:

  • 500 gr. di farina semola rimacinata
  • 2 gr. di lievito di birra fresco – oppure – 100 gr. di lievito madre
  • 1 cucchiaino di malto d’orzo
  • 400 ml. di acqua
  • un pizzico di sale

PREPARAZIONE.

Questo pane potete preparalo con la planetaria, ma anche manualmente. Sappiate che utilizzando l’impastatrice sarà meno faticoso, vi assicuro che il risultato sarà ottimo in tutti e due i modi.

  1. Sciogliete il lievito di birra (o il lievito madre) nell’acqua tiepida.
    Nella ciotola setacciate la farina, unite anche il malto d’orzo nell’acqua con il lievito, mescolate in modo che si sciolga per bene. Aggiungete i liquidi nella ciotola con la farina.
  2. Cominciate a lavorare il tutto, poi aggiungete il sale.
  3. L’impasto dovrà essere lavorato a lungo io con la planetaria ho impiegato 20 minuti, se notate che necessita di farina aggiungetela gradualmente, l’impasto non dovrà strapparsi ma si dovrà formare un velo quando ne prenderete una piccola parte con le mani, in questo caso l’impasto sarà pronto.
  4. A questo punto prendete l’impasto mettertelo sulla spianatoia infarinata, poi fate due pieghe in questo modo: allargate l’impasto per formare un rettangolo, ripiegate i due angoli del lato corto su loro stessi e arrotolate l’impasto fino a formare un filoncino.
  5. Metete un canovaccio pulito all’interno di in una teglia da plumcake, spolverizzatelo bene, molto bene con la farina di semola rimacinata, ora adagiate il panetto ottenuto, copritelo con il canovaccio che sporge dalla teglia e riponete in frigorifero per almeno 12 ore, io lo lascio 24 ore! 🙂
  6. Trascorso il tempo riprendetelo e fatelo lievitare per 4-5 ore nel forno con la luce accesa. Ovviamente questi sono tempi indicativi, perché dipenda dal periodo dell’anno dalla forza del vostro lievito. Diciamo che il pane è pronto quando avrà raddoppiato il suo volume.
  7. Prendete Una placca forno, rivestitela con un foglio di carta forno. Riprendete il panetto ormai lievitato, spolverizzatelo sulla superfice con la farina di semola, appoggiate la placca sopra e rigirate, togliete la teglia da pluncake e piano piano il canovaccio, se lo avrete spolverizzato per bene l’impasto non si attaccherà allo strofinaccio, se dovesse attaccarsi toglietelo con molta delicatezza in modo da non strappare l’impasto.
  8. Infornate a 250° per circa 30 minuti, ovviamente i tempi dipendono dal tipo di forno, come dico sempre! Io questa temperatura la prendo con il termometro interno del forno, non quello esterno.
  9. Sfornate e fate raffreddare il vostro pane di semola su una gratella.

Pane di semola rimacinataEd ecco il “Pane di semola rimacinata”, delizioso da gustare da solo, ma è ottimo anche per la preparazione delle buonissime bruschette.. 🙂

Se volete potete trovare le mie ricette anche su “Facebook“.

12 Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.