Granola fatta in casa

Granola fatta in casa: da diverso tempo nel web vedo e leggo tante ricette che mi invogliavano a preparare questa ricetta golosissima, inoltre moltissime blogger la propongono nei vari social ognuna con la propria personale ricetta, io adoro la granola ma non mi ero mai cimentata nella realizzazione casalinga, sperimentando dopo varie prove ho trovato il modo per renderla abbastanza leggera e, a mio avviso è semplicemente perfetta! A casa mia la gustiamo a colazione con il latte, oppure con lo yogurt, devo dirvi che è buonissima anche con la frutta fresca e perché no… è ottima da sgranocchiare semplicemente così come spezza fame a merenda. 😉

Vi consiglio di provala anche con lo smoothie con frutti di bosco e semi di chia —> CLICCANDO QUI leggerete la ricetta.

Potete seguire le mie ricette anche sulla mia pagina FACEBOOK. Sui miei canali social —> Instagram – Pinterest – Twitter – YouTube.

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di riposo1 Ora
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti per una teglia rettangolare grande

200 g avena
100 g frutta secca (40 g di mandorle – 40 g di nocciole – 20 g gherigli di noci)
50 g acqua
50 g miele di acacia
50 g zucchero a velo
1 cucchiaino cannella in polvere
30 g riso soffiato
50 g olio di semi di mais
20 g banana disidratata
20 g uvetta
1 cucchiaio semi di lino

Strumenti

1 Robot da cucina
1 Ciotola
1 Cucchiaio
1 Teglia

Passaggi

1) Tritate grossolanamente la frutta secca, io uso il robot da cucina che aziono per qualche secondo, controllo e riavvio un paio di volte.

2) Trasferite la frutta ridotta a pezzetti in una ciotola.

3) Nel robot da cucina (sempre quello che avete usato per tritare la frutta secca) adesso versate: il miele, l’acqua, l’olio, lo zucchero a velo e frullate il tutto.

4) Quindi unite nella ciotola dei fiocchi d’avena: il riso soffiato, l’uvetta, le fettine di banana disidratate, i semi di lino e la cannella, mescolate il tutto..

5) Versate nella ciotola la crema ottenuta, con un cucchiaio mescolate.

6) Trasferite la granola in una teglia foderata con carta forno bagnata e ben strizzata.

7) Preriscaldate il forno a 170 gradi (in modalità ventilato) e quando avrà raggiunto la temperatura cucinate per 20 minuti, controllando e mescolando con un cucchiaio ogni 5 – 6 minuti la granola in modo che non si dori troppo.

8) Sfornate e lasciate raffreddare completamente, servirà un’oretta… poi potete trasferire la “Granola fatta in casa” in barattoli di vetro.

Conservazione

La granola si mantiene bene per una ventina di giorni chiusa in barattoli di vetro a chiusura ermetica.

Variazioni e consigli

– Al posto del miele potete variare versando lo sciroppo d’acero o il malto d’orzo.

– Potete aggiungere o sostituire alle banane disidratate: mirtilli disidratati o cocco.

– Si può arricchire anche con semi di girasole, zucca.

– Per renderla ancora più golosa si può aggiungere anche la cioccolata fondente tagliata a pezzetti e unirla solo quando la granola è cotta e ben raffreddata.

– Vi consiglio di provarla con la crema pasticcera vegan CLICCANDO QUI accederete alla ricetta.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.