Crea sito

Gnocchi di patate

Salve oggi propongo un primo della tradizione, il classico piatto che preparavano le nostre nonne e ovviamente le mamme di tutta Italia, sto parlando dei buonissimi “Gnocchi di patate”. Nel mio blog troverete varie versioni, ma stavolta ho deciso di preparare la ricetta di famiglia, semplice, genuina, che mi riporta indietro nel tempo, quando mia mamma li preparava (e li prepara ancora oggi) conditi con il ragù.. Ma ora passiamo a questa versione tradizionale.

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoBasso
  • Tempo di preparazione2 Ore
  • Tempo di cottura3 Minuti
  • Porzioni
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 1 kgpatate farinose
  • 300 gFarina 00
  • 1 pizzicoSale
  • 1uovo
  • 1 pizzicoNoce moscata (a piacere)

Preparazione

  1. Lessate in abbondante acqua non salata le patate intere con la buccia, il tempo di cottura può variare dal formato delle patate, comunque punzecchiandole con i rebbi di una forchetta capirete se sono pronte. Se sono tenere potete scolarle.

    Sbucciatele e ponetele a fontana in una spianatoia, lasciatele intiepidire, dopodiché unite la farina, l’uovo intero, un pizzico di noce moscata e una presa di sale fino.

  2. Amalgamate bene il tutto con le mani ricavando un bel panetto che non si dovrà attaccare alle mani.

    Ora tagliate pezzetti di impasto sempre sulla spianatoia ben infarinata, rotolandoli sotto i palmi formerete dei bei rotolini del diametro di 2 cm. circa e lunga al massimo una 20 cm.

    Dopodiché tagliate in pezzetti di 2 cm. utilizzando un coltello a lama liscia, in questo modo avrete formato i vostri gnocchi.

    Aiutandovi sempre con un pochino di farina potrete ripassarli sul dorso utilizzando la forchetta, oppure con l’apposito attrezzo in legno, questo serve per far assorbire meglio qualsiasi condimento decidiate di preparare.

  3. Una volta pronti gli “Gnocchi di patate” poneteli in vassoi distanziandoli l’uno dall’altro di modo che non si attacchino e lasciateli riposare in frigorifero.

    Portate a bollore abbondante acqua salata, cucinateli per pochi minuti e man mano che vengono a galla raccoglieteli con la schiumarola, versandoli nel condimento che preferite.

  4. Come potete vedere nell’immagine li ho conditi con un semplicissimo pesto di rucola.

    Come prepararlo?

    Semplice! 😀

    1. Lavate e tamponate un mazzetto di rucola.
    2. Mettetelo in un contenitore a bordi alti, frullate aggiungendo 2 – 3 cucchiai di olio evo e un pizzico di sale, per questa operazione potete utilizzare il mix ad immersione, basterà qualche secondo.
    3. Tritate a parte i pinoli, io per un mazzetto di rucola trito 15 gr.
    4. Aggiungete alla rucola i pinoli tritati e il parmigiano grattugiato sempre 15 gr. (se volete potete aggiungere ancora formaggio..)
    5. Tritate nuovamente il tutto per qualche secondo ed il pesto di rucola è pronto.

    Non resta che condire gli “Gnocchi di patate” a fuoco spento.. 😀

    Nel blog potete trovare tante ghiotte idee come questa ad esempio —> CLICCA QUI per la ricetta dei gnocchi di ricotta e tartufo bianco.

    Seguitemi sui social e sulla mia pagina Facebook.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.