Treccia rustica ripiena

Ciao a tutti e ben ritrovati! Quella che vi propongo oggi è la ricetta della treccia rustica ripiena! Spettacolo!!!Ha un impasto morbido e soffice tanto da essere buona anche il giorno dopo ed è davvero molto semplice da realizzare.

E’ versatile, perchè accoglie e sposa bene sia un ripieno salato come in questo caso, che un ripieno dolce, ad esempio crema pasticcera, nutella e marmellate varie.

Credo sia davvero un jolly in cucina perchè si presta alle mille farciture: con olive, con salumi, con formaggi e perchè no, anche con verdure grigliate! Perfetta come antipasto, per l’aperitivo e per riempire i vostri buffet. Se messa come centro tavola, stupirà i vostri ospiti!

Vediamo subito come si prepara la treccia rustica ripiena.

Ingredienti:

250 di latte,

1 cubetto di lievito di birra,

1 uovo, 

1 tuorlo (per spennellare),

1 cucchiaino di sale e di zucchero,

550 di farina Manitoba,

50 ml olio d’oliva, 

semi di papavero q.b.

 

 

Per il ripieno:

250 g di pomodorini secchi,

250 g di olive verdi snocciolate,

250 g di olive nere snocciolate,

300 g di parmigiano

 

Per fare l’impasto della treccia rustica ripiena, ho utilizzato il bimby per questione di tempo, ma di solito lo faccio, e preferisco, a mano. Vi lascio comunque entrambi i procedimenti.

 

Impasto a mano: 

Per prima cosa sciogliamo il lievito di birra nel latte tiepido (mai caldo!).

Su una spianatoia o una ciotola, disponiamo la farina a fontana, cioè formiamo una montagnetta e con le mani spostiamo la farina dal centro verso l’esterno creando così una sorta di cratere. Versiamo al centro il lievito sciolto, poco per volta, lo zucchero, l’olio d’oliva, l’uovo intero e infine il sale.

Lavoriamo energicamente fino a formare un panetto appiccicoso. Rimettiamolo nella ciotola, copriamolo con un canovaccio umido e lasciamolo lievitare un’oretta al caldo. Solitamente lascio scaldare il forno a 100° per una mezz’oretta, poi spengo lasciando accesa solo la lucina e sistemo la ciotola al centro del forno.

treccia rustica ripiena
treccia rustica ripiena

 

Intanto prepariamo il ripieno tritando le olive e tagliando finemente i pomodorini secchi.

 

treccia rustica ripiena
treccia rustica ripiena

Trascorso il tempo di lievitazione, riprendiamo l’impasto, dividiamo in tre pezzi uguali e formiamo dei cilindri.

Ogni cilindretto va poi allargato e farcito con le olive, i pomodorini e il parmigiano, poi chiudiamo e formiamo la treccia che lasceremo lievitare per una mezz’ora nella teglia del forno.

 

treccia rustica ripiena
treccia rustica ripiena

 

In questo caso ho scelto questa farcitura ma voi avete una vasta scelta di ingredienti da poter utilizzare. Un’idea potrebbe essere questa

Spennelliamo con il tuorlo, guarniamo con una manciata di semi di papavero e Inforniamo a 200° per 30 minuti.

 

treccia rustica ripiena
treccia rustica ripiena

 

Impasto al bimby:

 

Versate nel boccale il latte per 30 sec. 37° vel.1. Aggiungere nel boccale tutti gli ingredienti per la pasta 3 min. modalità spiga.

Deve risultare un impasto morbido e se si appiccica aggiungete un cucchiaio di farina. Trasferite l’impasto su una spianatoia e lavoratelo per qualche secondo, formate un panetto, copritelo e fatelo riposare per circa un’ora.

Trascorso il tempo di lievitazione, riprendiamo l’impasto, dividiamo in tre pezzi uguali e formiamo dei cilindri.

Ogni cilindretto va poi allargato e farcito con le olive, i pomodorini e il parmigiano, poi chiudiamo e formiamo la treccia che lasceremo lievitare per una mezz’ora nella teglia del forno.

Spennelliamo con il tuorlo, guarniamo con una manciata di semi di papavero e Inforniamo a 200° per 30 minuti.
treccia rustica ripiena
treccia rustica ripiena

 

 

Guardate l’interno…… goduria!!!

 

20150614_210914_wm

 

Grazie per essere passato. Se hai trovato interessante questa ricetta e vuoi restare continuamente aggiornato sulle ultime novità, iscriviti alla newsletter nell’apposito spazio che trovi nella homepage oppure seguimi su Facebook. Se ti va, lasciami pure un commento. Te ne sarò grata. Grazie

 

 
Precedente Mezzi rigatoni con crema di ricotta e olive Successivo Cornetti rustici con ricotta e spinaci

9 commenti su “Treccia rustica ripiena

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.