Polpette di carne

Ciao a tutti e bentornati nel mio blog! Quella di oggi è una ricetta tipica della mia città: le polpette di carne.

È consuetudine nella mia città, preparare le polpette di carne per il pranzo della domenica. Oserei dire che è quasi un obbligo, senza dubbio piacevole, portare in tavola un piattone di polpette di carne fumanti.

Tradizione che cerco di portare avanti, con scarsi risultati, anche nella città emiliana che mi ha adottata.

Dico questo perché non riesco ad ottenere lo stesso risultato sebbene gli ingredienti siano molto simili. Probabilmente, questo dipende da due fattori fondamentali: il tipo di pane utilizzato che qui in Emilia difficilmente riesco a reperire oppure la carne macinata, diversa da quella che si trova in Calabria.

Ovviamente, le polpette riescono comunque bene, altrimenti non finirebbero in un batter d’occhio!

Le polpette di carne sono, tra l’altro, fortemente legate ai ricordi della mia infanzia. Non era domenica senza polpette! Ricordo con piacere e malinconia la mia dolce nonnina che  si apprestava a preparare di primo mattino l’impasto per le polpette di carne e lo faceva così presto in modo che gli ingredienti si “pijanu i sapuru”, ovvero, si amalgamassero per bene tra di loro. Preparare le polpette di carne è abbastanza semplice e veloce, per non parlare poi del loro sapore unico e inimitabile.

Tra l’altro, questo impasto può essere utile anche per preparare le melanzane e i peperoni ripieni, se fatte più grandi possono essere farcite con formaggio all’ interno, se fatte piccoline possono, invece, essere inserite nella pasta al forno.

Perfette come antipasto o come aperitivo, le polpette di carne sono un ottimo e saporitissimo finger food che non può mancare sulla tavola di un calabrese purosangue come me!

Polpette di carne
Polpette di carne

Per una trentina di polpette occorrono :

400 g di carne macinata mista (suino e bovino),

400 g di mollica di pane casereccio raffermo,

3 uova,

Formaggio pecorino o parmigiano grattugiato,

Uno spicchio d’aglio tritato,

Sale, pepe e prezzemolo qb.

 

Innanzitutto mettete a bagno in un recipiente e poi strizzata molto bene la mollica. Aggiungete la carne e tutti gli altri ingredienti. Impastate con le mani e riponete in frigo per almeno un paio d’ore,  meglio se tutta la notte.

Iniziate a formare le polpette e friggete in poco olio di semi di arachide. Solo a pensarci ho l’ acquolina in bocca!! Quando saranno colorite, toglietele dall’ olio e poggiatele su della carta assorbente in modo da eliminare l’ olio in eccesso. 

Polpette di carne
Polpette di carne

Ma quanto sono buone???? Mangiate calde sono davvero squisite! E voi come le preparate?

 

Se hai trovato interessante questo articolo e vuoi restare continuamente aggiornato sulle ultime novità, iscriviti alla newsletter nell’apposito spazio che trovi nella homepage oppure seguimi su Facebook. Se ti va, lasciami pure un commento. Te ne sarò grata. 

 

 

Precedente Tiska Tuska Topolino Successivo Cornetti al salmone

6 commenti su “Polpette di carne

  1. Ciao! Leggendo la tua ricetta, ho riflettuto su una cosa: se seguissi la ricetta con la stessa tua dose, e le facessi a modo mio, verrebbero asciuttisime.
    Da noi a Ragusa, è normalissimo preparare queste polpettine, ma che io sappia non si mette la mollica a bagno. Ecco perchè le proverò, voglio sentire la differenza.
    Però non uso farle fritte, ma metterle direttamente in una pentola con pomodoro, o in padella antiaderente per arrostirle.
    Bacio!

    • melaeicupcake il said:

      Ciao! Puoi farle anche al forno o in brodo… anche se fritte hanno un sapore completamente diverso. Facendo una ricerca ho notato che in ogni parte d’ italia, le polpette hanno un ingrediente in più o in meno… saranno buonissime anche le tue 🙂

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.