Gattò di patate

È inutile girarci intorno, il Gattò di patate risolve molti problemi……a tavola!

Ebbene si, lo ammetto, quando non ho idea di cosa preparare per cena o quando ho ospiti, la prima cosa che faccio è bollire le patate! Il Gattò di patate è uno di quei piatti che mi piacciono maggiormente e che amo definire “svuota frigo” perché oltre ad essere un piatto unico molto semplice e versatile che si presta sempre a tante farciture, permette anche di riciclare salumi e formaggi che riposano tranquilli in frigo e che aspettano di essere i protagonisti di qualche buon piatto. E ditemi, come farcite voi il Gattò di patate?

  • Preparazione: 1 Ora
  • Cottura: 50 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 6 persone
  • Costo: Medio

Ingredienti

  • 1 kg Patate (pelate)
  • 350 ml Latte
  • 50 g Burro
  • 2 Uova
  • 200 g Mortadella
  • 300 g Provola
  • 200 g Parmigiano reggiano
  • q.b. Sale
  • q.b. Pepe
  • q.b. Noce moscata
  • q.b. pangrattato

Preparazione

  1. Gattò di patate

    Fate bollire le patate e lasciatele raffreddare poi schiacciatele e ponetele in una ciotola dove aggiungerete tutto il resto degli ingredienti tranne il pangrattato.

     

  2. Imburrate bene una teglia e versate il composto avendo cura di livellarlo per bene.

    Ora, cospargete con abbondante pangrattato e fiocchetti di burro. Infornate a 180-200° per 20 minuti circa.

Note

Se adori anche tu le patate, ti consiglio di provare anche:

Gli hamburger di patate e le patate duchessa 

Piatto unico

Informazioni su melaeicupcake

Melania è un'insegnante, blogger alle prime armi e mamma a tempo pieno, con una sfrenata passione per la cucina! Calabrese di nascita ed Emiliana di adozione, adora mescolare sapori e culture diverse restando sempre molto legata alle sue tradizioni.

Precedente Muffin alla vaniglia Successivo Pasticcini alle mandorle

Un commento su “Gattò di patate

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.