Chiacchiere di Carnevale

Ciao a tutti ben trovati! Oggi vi lascio la mia ricetta delle chiacchiere di carnevale.

Carnevale è alle porte, alzi la mano chi è goloso di chiacchiere! Sono il dolce più amato da piccoli e grandi nella festa più colorata dell’anno! Certo è, che in ogni regione, questi dolcetti fritti hanno un nome e una storia tutta loro.

Tuttavia, puoi chiamarle chiacchiere, cenci, frappe, crostoli ecc  ma è impossibile resistere alla loro croccantezza! Il detto recita “paese che vai…usanze che trovi” e anche se le chiacchiere di carnevale sono un dolce tipicamente italiano, ogni paese ha adottato una ricetta diversa. Anche la cottura può cambiare, c’è chi le prepara fritte, come vuole la tradizione, e c’è invece chi preferisce cuocerle al forno. Sono ottime in entrambi in modi, bisogna solo scegliere. Anche la copertura varia da paese a paese, nel senso che, solitamente, le chiacchiere sono infine spolverizzate da abbondante zucchero al velo, ma i più golosi, le ricoprono con cioccolato, alchermes o servite da accompagnamento ad una crema a base di mascarpone e zucchero. Sebbene io sia una gran golosona, preferisco consumarle come da tradizione.

chiacchiere di carnevale
chiacchiere di carnevale

Ingredienti: 

500 g di farina 00,

4 uova medie,

4 cucchiai di zucchero semolato,

1 pizzico di sale,

50 grammi di burro morbido,

grappa o altro liquore q.b.

olio di semi di arachidi per friggere,

zucchero al velo

 

Procedimento:

Sul piano di lavoro, formate una fontana con la farina e unite al centro le uova, il burro ammorbidito, lo zucchero e il pizzico di sale.

Iniziate ad impastare unendo poco per volta anche la grappa. Lavoratelo affinchè diventi un panetto omogeneo e non appiccicoso, poi, formate una palla, rivestitela con la pellicola trasparente e mettetela a riposare in frigorifero per almeno 30 minuti.

impasto chiacchiere
impasto chiacchiere

Passato il tempo di riposo, riprendete l’impasto e tiratelo con la macchina tirapasta o con un mattarello in una o più sfoglie sottili.

tirate la sfoglia molto sottile
tirate la sfoglia molto sottile

Aiutatevi con una rotella dentellata e ricavate dalla sfoglia tanti rettangoli praticando poi nel centro uno o due tagli, così come potete vedere in foto.

Portate l’olio di arachide a temperatura in un tegame di alluminio dai bordi alti. Friggete le chiacchiere, poche alla volta, fino a completa doratura da entrambe i lati.

friggete per pochi secondi
friggete per pochi secondi

Scolatele su carta assorbente per togliere l’olio in eccesso e infine spolverate le chiacchiere con zucchero a velo o zucchero semolato.

chiacchiere di carnevale
chiacchiere di carnevale

Ma quanto sono buone le chiacchiere di carnevale? Se ti piacciono i dolci di carnevale, dai un’occhiata anche alla ricetta delle castagnole.

Grazie per essere passato di qua. Se hai trovato interessante questo articolo e vuoi restare continuamente aggiornato sulle ultime novità, iscriviti alla newsletter nell’apposito spazio che trovi nella homepage oppure seguimi su Facebook.

Precedente Torta Nutellotta ai due ingredienti Successivo Cuori di wurstel e uova

9 commenti su “Chiacchiere di Carnevale

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.