Radicchio rosso di Treviso al saor

Radicchio rosso di Treviso al saor

Il radicchio rosso tardivo di Treviso è il re dei radicchi, dal sapore un po  amarognolo e croccante. Il radicchio  di Treviso, si presenta in due varianti: precoce o tardivo, il radicchio precoce è meno pregiato, mentre il radicchio tardivo IGP e più pregiato, ottimo consumarlo crudo, nella preparazione di antipasti, primi, secondi, come contorno, sulla pizza  e anche come dessert ecc…. esiste anche la birra aromatizzata al radicchio. Oggi facciamo un piatto veramente squisito, facile da preparare 

  • Preparazione: 15 Minuti
  • Cottura: 20 Minuti
  • Difficoltà: Molto facile
  • Porzioni: 4 persone
  • Costo: Medio

Ingredienti

  • Radicchio 8 cespi
  • Cipolle 2
  • Uvetta 30 g
  • Pinoli 30 g
  • Zucchero 1 cucchiaino
  • Aceto di vino bianco 50 ml
  • Olio extravergine d'oliva 3 cucchiai
  • Sale/pepe q.b.
  • Pepe rosa in grani 1/2 cucchiaino

Preparazione

  1. Radicchio rosso di Treviso al saor

    Sbucciate e tagliare le cipolle a fette sottili, quindi mettetele in un tegame, aggiungetevi l’olio e fate appassire per alcuni minuti a fuoco lento, mescolando con un cucchiaio di legno.

    Aggiungete l’aceto e lo zucchero, mescolate e poi unite i pinoli, l’uva passa (precedentemente ammollata e scolata), e il pepe rosa in grani, lasciate evaporare e togliete dal fuoco.

    Pulite accuratamente il radicchio rosso tardivo, lavatelo, asciugatelo e tagliate ogni cespo in quattro nel senso della lunghezza.

    Riscaldate la cipolla, aggiungete il radicchio al soffritto e lasciatelo stufare a fuoco moderato, per 10 minuti mescolando di tanto in tanto.

    Prima di servire, aggiustate di sale e insaporite con pepe macinato al momento.

Note

Radicchio rosso di Treviso  al saor

Cosa ne dite vi è piaciuta questa ricetta del Radicchio rosso di Treviso  al saor ? Se vi piacciono i primi piatti  visitate il blog, Dove troverete tante ricette facili e veloce da preparare, Vi consiglio di guardare QUI’ Date un’occhiata anche nei piatto unico

Spero che questa ricetta sia stata di tuo gradimento, se ti va seguitemi sul blog In cucina con Marghe E per rimanere sempre aggiornati  fai anche un salto sulla mia  fan bage di facebook  Basta cliccare “mi piace” per essere aggiornato sulle ultime ricette pubblicate. Ti aspetto!

Precedente Panettone classico fatto in casa Successivo Struffoli di Natale leggeri e fragranti

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.