Polpette di merluzzo e zucchine

Polpette di merluzzo e zucchine

Polpette di merluzzo e zucchine

Polpette di merluzzo e zucchine

Oggi vi propongo un piatto che piacerà sicuro ai vostri bambini. Se fanno fatica a mangiare il pesce questa e la ricetta giusta, sono delle polpette di merluzzo e zucchine fatte al forno.

Ingredienti:
400 gr di filetti di merluzzo
2 zucchine
pangrattato q.b.
mezzo bicchiere di vino bianco
1 spicchio di aglio
qualche ciuffetto di prezzemolo tritato
olio extravergine di oliova q.b
sale, pepe q.b.
Preparazione
Lavare velocemente i filetti di merluzzo, quindi tagliateli a pezzettini e farli rosolare per qualche minuto in una padella con un filo di olio extravergine di oliva e uno spicchio di aglio. Sfumare con mezzo bicchiere di vino bianco e, una volta evaporato questo, spegnere il fuoco e lasciare raffreddare. Nel frattempo mondare le zucchine e grattugiarle con una mandolina per verdure, quindi metterle in un colino e salarle per fare in modo che perdano un pò di acqua di vegetazione. Quando il merluzzo sarà freddo, mettetelo in una ciotola insieme alle zucchine, aggiungere un pò di pangrattato, due uova intere e il prezzemolo tritato, quindi salare, pepare e amalgamare il tutto formando un composto abbastanza solido. Formare delle palline e schiacciarle al centro per ottenere delle polpette di circa 7/8 cm di diametro. Passarle nel pangrattato e disporle in una teglia ricoperta da carta forno. Passare un filo di olio extravergine di oliva sulle polpette prima di infornare a 200° per circa 20 minuti, avendo cura di girarle a metà cottura. Potete prepararle anche in versione mini e servirle con l’aperitivo.

Spero che questa ricetta sia stata di tuo gradimento, se ti va seguitemi sul blog In cucina con Marghe E per rimanere sempre aggiornati  fai anche un salto sulla mia  fan bage di facebook  Basta cliccare “mi piace” per essere aggiornato sulle ultime ricette pubblicate. Ti aspetto!

Precedente Cefalo stufato con salsa Successivo Spaghetti allo scoglio e zafferano

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.