Pizza sfogliata con formaggio vastedda

Pizza sfogliata con formaggio vastedda

Pizza sfogliata con formaggio vastedda

Pizza sfogliata con formaggio vastedda. Avete voglia di qualcosa di diverso? allora vi porto in Sicilia con questa:

Pizza sfogliata con formaggio vastedda (tipico formaggio e focaccia siciliana)
Questa pizza sfogliata e simile alla “focaccia di recco
Prendono il loro nome proprio dal formaggio utilizzato, tipico di quelle zone.

Ingredienti
1/2 kg. di farina di grano duro
100 gr. di lievito madre (o di birra)
50 gr. di olio d’oliva (per la pasta)
acqua q.b.
Formaggio (vastedda) tagliato a dadini
Sale e pepe
Procedimento
Per preparare la pizza sfogliata con formaggio vastedda. Mescolante la farina, l’olio, un pizzico di sale, il lievito madre e tanta acqua quanto basta ad ottenere una pasta morbida ed elastica.
Fate a palla e lasciatela lievitare per mezza giornata se utilizzate il lievito madre (se si ha fretta utilizzate il lievito di birra e lasciatela lievitare per due ore). Riprendete l’impasto e dividerlo in 6 pagnottine di uguale peso.
Stendete ogni pagnottina molto sottili dando alla pasta la forma della teglia che userete.
Ungete la teglia con olio extravergine di oliva, stendeteci una sfoglia e spennellatela con un pò d’olio continuate cosi con altre due sfoglie.
Sulle tre sfoglie ottenuti disporre il formaggio vastedda tagliato a cubettini, se preferite date una spolveratina di pepe e coprire con gli altri dischi di pasta spennellati di olio tra unoa sfoglia e l’altra.
Chiudere bene i bordi se necessario con un po di acqua.
Bucherellate la superficie con una forchetta (per evitare che si gonfi durante la cottura). Intanto preriscaldate il forno a 250 °C e cuocete la pizza sfogliata con formaggio vastedda per 40 minuti o fino che la vedrete ben dorata. Servire tiepide e tagliate a spicchi. E assaporate la vostra pizza sfogliata con formaggio vastredda
Trovate altre ricette  In cucina con Marghe E per rimanere sempre aggiornati  fai anche un salto sulla mia  fan bage di facebook Ti aspetto!

Precedente Pasta con pesto di zucchine alle mandorle Successivo Polpette di zucchine al forno

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.