Lievito madre o pasta acida come farlo in casa

Lievito madre o pasta acida come farlo in casa

Lievito madre o pasta acida come farlo in casa

Lievito madre o pasta acida come farlo in casa

Lievito madre o pasta acida come farlo in casa. Per produrre la pasta madre, impastate 200 gr di farina (W350) 50 gr integrale e 100 ml di acqua, impastate con le mani, finché non otterrete un composto liscio e omogeneo e non appiccicoso. Mettete il panetto in una ciotola di vetro coprite il composto con la pellicola foratela con un coltello e fatelo riposare a temperatura ambiente (20-25 °C) per 48 ore.

Passate le 48 ore: sarà leggermente aumentato di volume, un colore biancastro e un odore leggermente acido ma non fastidioso. da questo impasto prendete un 200 gr di pasta e unitelo a 200 grammi di farina 100 ml di acqua, fate un ‘altro impasto lavorandolo molto bene su un piano da lavoro e mettetelo a lievitare per 24 ore. (potete anche incominciare con 100 gr di pasta 100 gr di farina e 50 di acqua). IO STO LAVORANDO CON 200 im.200 fa.100 acq. Dovete fare questa operazione per 14 giorni ogni 24 ore prendendo sempre 200 gr di impasto( la pasta in eccesso buttatelo via) 200 di farina e 100 ml di acqua.

Se il lievito presenta delle macchie di muffa in superficie vuol dire che non è buono, probabilmente non ha assorbito bene l’acqua ed è andato a male: buttatelo.
Al 15esimo giorno il vostro lievito sarà cresciuto e presenterà grandi alveoli.
Per controllare se è attivo e pronto all’uso, dovrete rinfrescarlo e lasciarlo a temperatura ambiente per 4 ore: se lievita triplicando il suo volume allora è pronto per essere utilizzato.
A questo punto lievito è attivo, si presentera sempre con grandi alveoli, con un odore acidulo ma dolce e con una crosta più spessa in superficie, che è la parte meno attiva. Per mantenerlo in vita dovrete una volta a settimana rinfrescarlo. Per i rinfreschi: pari peso di farina e circa il 50% di acqua. Per prima cosa, dovrete eliminare la crosta in superficie e poi procedere come al solito: per esempio con 200 gr di lievito, 200 gr di farina, per un peso totale di 400 gr e 100 gr di acqua, per un peso totale di 500 gr . Una volta impastato, riponetelo di nuovo nel suo barattolo di vetro, coperto con la pellicola e conservate in frigo fino all’utilizzo o rinfrescarlo almeno una volta a settimana.  Seguitemi su fb blog

Lievito madre o pasta acida come farlo in casaLievito madre o pasta acida come farlo in casaLievito madre o pasta acida come farlo in casaLievito madre o pasta acida come farlo in casaLievito madre o pasta acida come farlo in casaLievito madre o pasta acida come farlo in casaLievito madre o pasta acida come farlo in casaLievito madre o pasta acida come farlo in casaLievito madre o pasta acida come farlo in casa

Precedente Torta foresta nera ricetta Successivo Indivia con prosciutto gratinata al forno

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.