Crea sito

Crostata sablèe al pistacchio e amaretto

 Crostata sablèe al pistacchio e amaretto. La parola sablèe deriva dal Francese, significa ” sabbia ” la particolarità di questa frolla è proprio amalgamando la farina e burro fino a farlo diventare un composto sabbioso. Ottimo per la preparazione di gustosi biscotti.

crostata sablèe al pistacchio e amaretto
  • Preparazione: 20 Minuti
  • Cottura: 20 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 8 persone
  • Costo: Medio

Ingredienti

Per la frolla

  • Farina 200 g
  • Zucchero 130 g
  • Uova 3
  • Burro 130 g
  • Sale 1 pizzico
  • Vanillina 1 bustina
  • Scorza di limone
  • Farina di mandorle 2 cucchiai
  • Amaretti 200 g

Per la crema

  • Panna (Montata) 100 g
  • Mascarpone 100 g
  • Pasta di pistacchi 200 g

Preparazione

  1. Per la pasta frolla: Crostata sablèe al pistacchio e amaretto
    Togliete il burro dal frigo e ben freddo tagliatelo in piccoli pezzi, setacciate la farina  con un pizzico di sale, mettetela sul tavolo a fontana, unite il burro e lavoratela fino al scioglimento del burro, o fino a quando avete ottenuto un composto sabbioso.

    Quindi aggiungete lo zucchero, le uovo, fa farina di mandorle, la vanillina la buccia di un limone grattugiato e impastate brevemente fino a ottenere un impasto omogeneo.

    Avvolgete l’impasto con la pellicola trasparente e lasciate riposare in frigorifero per almeno un’ora.

  2. Riprendete il panetto e stendetela in una sfoglia di 1 cm, con molta delicatezza posizionate la pasta sablèe in una teglia imburrata e infarinata,(vi consiglio di utilizzare una teglia quadrata o rettangolare da 40×40 cm), oppure potete aiutarvi con la carta forno.

    Fate in modo che la sfoglia aderisca alle pareti della teglia, quindi rimuovete l’impasto in eccesso, bucherellate tutta la superficie con i rebbi di una forchetta.

    Coprite con un foglio di carta forno mettendo un peso sopra ad esempio i fagioli secchi o ceci secchi, ed infornate a 180°.

    Cuocete per circa 20 minuti.

  3. Sfornatela, eliminate i fagioli, e lasciatela raffreddare.
    Intanto sbriciolate gli amaretti grossolanamente,
    In una ciotola montate la panna fresca, mescolate il mascarpone la pasta di pistacchi alla panna e mescolate con una spatola con molta delicatezza, trasferite la crema in una sac a poche con la bocchetta a stella e mettetela in frigorifero per 1ora circa.
    Cospargete tutta la superficie della crostata uno strato di crema al pistacchio e sui bordi rivestitela con la granella di amaretti, crete in centro dei ciuffetti di crema (a vostra fantasia).
    Spolverizzate con zucchero a velo e lasciate in frigorifero per una notte.
    Volendo potete sostituire gli amaretti con granella di mandorle, o di nocciole, oppure con granella di pistacchi.
  4. crostata sablèe al pistacchio e amaretto

Note

Vi è piaciuta questa  crostata sablèe al pistacchio e amaretto?

Se vi piacciono le crostate QUI troverete tante ricette facili e veloce da preparare, Vi consiglio di guardare anche pasticceria

Spero che questa ricetta sia stata di tuo gradimento, se ti va seguimi sul blog In cucina con Marghe E per rimanere sempre aggiornati  fai anche un salto sulla mia  fan page di facebook  Basta cliccare “mi piace” per essere aggiornato sulle ultime ricette pubblicate. Ti aspetto!

5,0 / 5
Grazie per aver votato!