Carpaccio di mare con polpette

Carpaccio di mare con polpette

Carpaccio di mare con polpette

Carpaccio di mare con polpette

Oggi vi propongo questo delizioso secondo piatto molto facile da realizzare e molto buono da assaporare è il carpaccio di mare con polpetteTempo 1 ora e 20 minuti, difficoltà media

Ingredienti per 4 persone: Tempo 1 ora e 20 minuti, difficoltà media

600 gr di rana pescatrice in un pezzo unico
300 gr di patate a pasta gialla
200 gr di zucchine
3 spicchi di aglio
1 porro
1 uovo
9 cucchiai di olio extravergine di oliva
6 cucchiai di olio di semi
1 cucchiaio di pepe rosa in grani
2 foglie di alloro
1 cucchiaino si semi di cumino
1 cucchiaio di senape in polvere
40 gr di parmgiano grattugiato
1 limone
sale, pepe q.b.

PROCEDIMENTO

Eliminate la pelle al pesce, tagliate il trancio a metà, levate la lisca centrale e tagliate la rana pescatrice o (detto anche coda di rospo) a fettine sottili (a carpaccio).
Sistematele in un largo recipiente senza sovrapporle, spolverizzate con 2 spocchi di aglio tritato, il cumino, la senape, il pepe rosa, distribuitevi l’alloro spezzettato e bagnate con il succo del limone e 5 cucchiai di olio extravergine di oliva, fate marinare per 1 ora il carpaccio
Intanto lessate le patate, sbucciatele e passatele allo schiacciapatate, lavate le zucchinee grattugiatele.
Amalgamate le patate con le zucchine grattugiate, l’uovo, l’aglio rimanente tritato, il parmigiano, sale, pepe e modellate tante piccole polpette.
Sistemate le polpette in un tegame con 2 cucchiai di olio extravergine e infornate per 20 minuti a 180°C, muovendole ogni tanto per farle dorare bene.
Lavate e affettate il porro ad anelli molto sottili e friggeteli nell’olio di semi.
Scolate preferibilmente il pesce dalla marinata e fatelo arrostire leggermente in una padella antiaderente unta con 1 cucchiaio di olio.
Servite il carpaccio condito con olio extravergine di oliva rimasto e guernite con i porri fritti e le polpettine dorate.
Ora non vi resta che assaporare il vostro carpaccio di mare con polpette.

Spero che questa ricetta sia stata di tuo gradimento, se ti va seguitemi sul blog In cucina con Marghe E per rimanere sempre aggiornati  fai anche un salto sulla mia  fan bage di facebook  Basta cliccare “mi piace” per essere aggiornato sulle ultime ricette pubblicate. Ti aspetto!

 

Precedente Patate gratinate con gorgonzola Successivo Torta senza glutine di grano saraceno

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.