Bocconcini di agnello alla zingara sapori veri

Bocconcini di agnello alla zingara, un piatto per chi ama i sapori forti. Oggi vi lascio questa squisita ricetta facile da realizzare. La carne di agnello è leggera gustosa e saporita. Si presta in tante preparazioni, in umido, alla cacciatora, al forno con le patate,e altro…..

Bocconcini di agnello alla zingara
  • Difficoltà:Media
  • Preparazione:20 minuti
  • Cottura:1 ora
  • Porzioni:4 persone
  • Costo:Medio

Ingredienti

  • Agnello 800 g
  • Pomodori 300 g
  • Peperoni 2
  • Aglio 2 spicchi
  • Paprika piccante 1 cucchiaino
  • Vino bianco 1 bicchiere
  • Olio extravergine d’oliva 4 cucchiai
  • Sale q.b.

Preparazione

  1. Bocconcini di agnello alla zingara

    Tagliate l’agnello a pezzi e lavatelo sotto l’acqua corrente, mettetelo a marinare con un bicchiere di vino; sbucciate gli spicchi di aglio e tagliateli a fettine, tagliate i peperoni verdi, scartate il picciolo, i semi e i filamenti bianchi e, tagliate la polpa a listerelli, scottate i pomodori nell’acqua bollente, sbucciateli, tagliateli a tocchi e privateli del loro liquido e i semi.

    Mettete l’olio di oliva extravergine nella pentola possibilmente di terracotta riscaldatelo e rosolatevi i pezzi di agnello ben sgocciolati dalla marinatura.

    Versate il vino bianco e, prima che evapori del tutto, aggiungete i peperoni, i pomodori lo spicchio di aglio e il sale.

    Chiudete la pentola e fate cuocere sul fuoco medio  e, quando inizierà a bollire riducete la fiamma al minimo e fate cuocere per un’ora o fino a quando la carne risulta tenera. Non dimenticate di girarla ogni tanto i vostri bocconcini di agnello alla zingara, un piatto per chi ama i sapori forti.

Note

Bocconcini di agnello alla zingara

Se ti piace questo secondo piatto di bocconcini di agnello alla zingara ?guarda anche i secondi piatti QUI

Spero che questa ricetta sia stata di tuo gradimento, se ti va seguimi sul blog In cucina con Marghe E per rimanere sempre aggiornati  fai anche un salto sulla mia  fan page di facebook  Basta cliccare “mi piace” per essere aggiornato sulle ultime ricette pubblicate. Ti aspetto!

Vi ringrazio per esservi fermati sul mio blog

Precedente Riso al casimir con frutta sciroppata mista Successivo Torta Polvitos delle Canarie con panna meringa e dulce de leche

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.