Crea sito

Ragù di carne

Ragù di carne

Il Ragù di carne è un classico della cucina italiana.
Ricetta base per poter condire primi piatti o preparare le famosissime Lasagne al ragùRagù di carne

Ingredienti :

800 gr di carne macinata , 1 litro di passata di pomodoro ,

mezza cipolla bianca,  olio extra vergine di oliva quanto basta

sale e pepe  quanto basta .

INIZIAMO LA PREPARAZIONE DEL RAGÙ

Anzitutto, in una casseruola capiente, metti a rosolare la cipolla tagliata finemente

con l’olio extra vergine di oliva.

Quando la cipolla risulta ben dorata, metti il macinato di carne.

Quindi cucina la carne per un paio di minuti a fuoco vivace.

A questo punto , metti la passata di pomodoro.

Aggiusta di sale e cucina a fuoco lento per 10 minuti girando di tanto in tanto.

Quindi metti una manciata di pepe nero e spegni il fuoco.

Il  Ragù  è pronto per esser utilizzato nella preparazione dei vostri piatti!!!!

Ragù di carne
Ragù di carne

Se ti fa piacere e ti è piaciuta la ricetta

del Ragù di carne

segui la mia pagina Facebook  

tantissime idee e ricette per tutti i gusti:

 Le ricette di zia minny

Ragù

Da Wikipedia, l’enciclopedia libera.

Con il termine Ragù si definisce un condimento (ovvero un sugo) a base di pomodoro e carne macinata cotta per molte ore a fuoco basso. Il sugo è composto da ingredienti che variano a seconda delle regioni, sono comunque sempre presenti il pomodoro, la carne macinata, di bovino ma talvolta mischiata con carne suina, l’olio d’oliva e gli odori (sedano, carote ecc.). In tempi recenti sono utilizzati anche ragù di pesce (di spigola, di cernia) o di tofu (nel menù vegetariano).

Nella maggior parte dei casi i ragù sono usati per condire pasta o sformati.

L’etimologia della parola ha le sue basi nel francese ragoût, sostantivo derivato da ragoûter, cioè “risvegliare l’appetito”, e originariamente indicava dei piatti di carne stufata con abbondante condimento che era usato per accompagnare altre pietanze: in Italia, divenne l’accompagnamento tradizionale per la pasta nei giorni di festa.

Durante il periodo fascista, il regime tentò di “italianizzare” il termine, visto come non puramente italiano e quindi non consono al vocabolario fascista, trasformandolo in ragutto. I tipici ragù della cucina italiana sono il Ragù bolognese e il Ragù napoletano.

Alla tipica preparazione casalinga è affiancata oggi una produzione industriale in barattoli pronti all’uso