PATATE SABBIOSE

PATATE SABBIOSE

Le  PATATE SABBIOSE sono un piatto gustoso cotte in forno.
Facili, veloci da preparare e si preparano in poco tempo
Croccanti fuori e morbide all’interno … Deliziose!!!!!!!PATATE SABBIOSE

Ingredienti per 4 persone:

1 kg di patate , olio extra vergine di oliva quanto basta, 4 cucchiai di pangrattato

sale, erba cipollina , pepe ,  quanto basta.

Iniziamo la preparazione delle nostre PATATE

Come prima cosa , sbuccia le patate e tagliale a tocchetti .

Nel frattempo, in una pentola capiente metti a bollire dell’acqua .

Quindi , appena l’acqua accenna a bollire , metti i tocchetti di patate.

Sala le patate e falle sbollentare per 5 minuti.

Sistema in un piatto il pan grattato con il pepe , l’erba cipollina  ,

fai un mix di spezie che più ti piacciono ….

Quindi a questo punto scola le patate e versale in questo composto di pan grattato speziato .

Amalgama bene finché le patate risultino tutte impanate.

In una teglia versa un filo di olio extra vergine di oliva

A questo punto versa le patate impanate versando sopra un filo di olio.

Metti in forno a 180 °  per 15 minuti e poi altri 15 minuti a 250 °.

Appena le patate sabbiose saranno belle dorate, toglietele dal forno

Servi calde.

PATATE SABBIOSE
PATATE SABBIOSE

Se ti fa piacere e ti è piaciuta la ricetta

delle patate sabbiose 

segui la mia pagina Facebook  

tantissime idee e ricette per tutti i gusti:

 Le ricette di zia minny

 

Da Wikipedia
Valore nutrizionale delle patate . 

Dal punto di vista nutrizionale le patate sono conosciute principalmente per l’alto contenuto in carboidrati (circa 26 grammi in una patata di 150 g, cioè medie dimensioni), presenti principalmente sotto forma di amidi. Una piccola ma significativa parte di tali amidi delle patate è resistente agli enzimi presenti nello stomaco e nell’intestino tenue, sì da raggiungere l’intestino crasso quasi intatto. Si ritiene che questi amidi abbiano effetti fisiologici pari a quelli delle fibre alimentari.

Le patate sono fonte di importanti vitamine e minerali.

Una patata di medie dimensioni (150 g), consumata con la buccia, fornisce 27 mg di vitamina C (45% della dose giornaliera raccomandata), 620 mg di potassio(18% della dose giornaliera raccomandata), 0,2 mg di vitamina B5 (10% della dose giornaliera raccomandata), oltre a tracce di tiamina, riboflavina, folati, niacina, magnesio, fosforo, ferro e zinco; le patate sono assieme alle cipolle e a seconda della natura del terreno in cui sono cresciute l’alimento con le quantità più significative di selenio e litio. Inoltre il contenuto di fibre di una patata con buccia (2 g) è pari al contenuto di fibre del pane integrale, della pasta e dei cereali. Oltre alle vitamine, ai minerali ed alle fibre, le patate contengono svariati composti fitochimici, quali i carotenoidi ed i polifenoli.

Non tutte le sostanze nutritive delle patate si trovano nella buccia; questa contiene circa la metà delle fibre, ma più della metà delle sostanze nutritive sono contenute nella polpa. La cottura può alterarle notevolmente.

Le patate novelle

le varietà a forma allungata contengono una quantità minore di sostanze tossiche, e rappresentano una fonte eccellente di nutrienti. Le patate sbucciate e conservate a lungo perdono parte delle proprie proprietà nutrizionali, benché mantengano il proprio contenuto di potassio e vitamina B.

Le patate

sono spesso escluse dalle diete a basso indice glicemico, in quanto si ritiene che possiedano un’alta quantità di glucidi. In realtà l’indice glicemico delle patate varia in maniera considerevole a seconda della loro varietà (patata a buccia rossa, a pasta bianca, eccetera), della loro origine (zona di coltivazione), della preparazione (metodo di cottura, se consumata fredda o calda, in purè, a tocchetti o intera ecc.), e degli altri cibi con cui si accompagna (salse ricche di grassi o ad alto contenuto proteico)

 

Precedente Purè di patate bimby Successivo NESQUIK BIMBY