Zeppole di San Giuseppe light

Oggi è la Festa del Papà, e quale modo migliore di festeggiare San Giuseppe se non con delle buone zeppole? Tra l’altro si tratta di uno di quei dolci che “nasce fritto”, ma che rende bene (anzi forse meglio) anche al forno.
Una ricetta più leggera ma vi assicuro che è davvero ottima e il risultato è assicurato!

Ingredienti:

250 ml di acqua
45 grammi di burro
150 grammi di farina
4 uova grandi
un pizzico di sale
Crema pasticcera:

2 tuorli
20 gr di farina (o amido di mais)
70 gr di zucchero
250 ml di latte intero
1 stecca di vaniglia
zucchero a velo per guarnire e amarene sciroppate (facoltative)
Procedimento:

In un pentolino versare l’acqua e il burro tagliato a cubetti, lasciarlo fondere a fiamma moderata; appena raggiunge il bollore unire la farina e mescolare velocementecon un mestolo. Una volta ottenuto un composto denso e omogeneo, continuate a cuocere fino a quando l’impasto non si staccherà dalle pareti della pentola. Trasferire in una ciotola e lasciare raffreddare. Unire le uova, una alla volta, con un pizzico di sale, incorporandole perfettamente al composto. Potrebbero formarsi dei grumi, ma, continuando a lavorare il composto, spariranno. Il risultato dovrà essere un composto denso e omogeneo. Mettere la pasta choux così ottenuta in un sac-à-poche con bocchetta stellata da 1,2 cm e preriscaldare il forno a 200° in modalità ventilata. Foderare una teglia con la carta forno, quindi creare le zeppole direttamente sulla carta forno: per ciascuna sarà necessario fare due giri, uno sopra all’altro. Cuocere per circa 25 minuti sul ripiano più basso, fino a che le zeppole non risulteranno ben dorate. A fine cottura aprire leggermente lo sportello del forno e lasciare cuocere per altri 5 minuti. Sfornare e lasciare raffreddare completamente.

Preparare la crema pasticcera e riporla in un sac-à-poche con bocchetta liscia. Quando sia la crema che le zeppole saranno raffreddate sarà possibile passare alla farcitura. Con il sac-à-poche bucare la zeppola in un punto facendo una leggera pressione e spremere un po’ di crema all’interno. Fare la stessa cosa anche su un altro lato, in maniera tale da riempirle completamente. Farcirle tutte e sistemarle su un piatto da portata: a questo punto spremere al centro di ogni zeppola un ciuffo di crema e terminare con un’amarena sciroppata su ognuna, o in alternativa,con della crema al cioccolato. Spolverizzate con abbondante zucchero a velo e servire!

Leggi anche:

218 Visite totali, 1 visite odierne

Precedente PENSIERO, MEDITAZIONE E GUARIGIONE Successivo Questa è la vita

Lascia un commento