Zeppole al cioccolato

Le zeppole al cioccolato sono una variante golosa delle zeppole di San Giuseppe, dolci tipici della tradizione napoletana. Questi dolci hanno una base di pasta choux, tipica delle zeppole e dei bignè, arricchita dal cacao amaro, e sono farcite con una delicata crema al latte. Una volta fritte, le zeppole vengono fatte raffreddare e farcite con questa crema, aromatizzata alla vaniglia e miele, e decorate con scaglie di cioccolato fondente e un’amarena sciroppata. Potete farcire le zeppole con crema pasticcera, se non amate la crema al latte, o con una crema al cioccolato bianco. La preparazione delle zeppole al cioccolato non porta via troppo tempo, soprattutto se realizzate la crema in anticipo: preparatela la sera prima e conservatela in frigorifero, coperta da pellicola alimentare a contatto. Il giorno successivo lavorate la crema con le fruste elettriche per renderla di nuovo morbida e mescolatela con la panna montata. Per la decorazione potete sostituire le amarene sciroppate con canditi, una manciata di pistacchi o nocciole tritate o semplicemente una spolverizzata di zucchero a velo. Le zeppole di San Giuseppe sono un dolce che di solito si prepara per la festa del papà e per Carnevale, ma nelle pasticcerie di Napoli si possono trovare tutto l’anno. Se non amate i dolci fritti potete provare anche la ricetta delle zeppole al forno, più leggere e digeribili.

VARIANTE ZEPPOLE AL CIOCCOLATO
Farcite le zeppole con crema pasticcera o crema al cioccolato

INGREDIENTI PER 6 PERSONE
Farina 00
160 g
Cacao amaro
20 g
Acqua
250 ml
Burro
65 g
Uova
3
Zucchero a velo
40 g
Zucchero semolato
30 g
Latte
200 ml
Panna fresca
100 ml
Miele
1 cucchiaino
Vaniglia
1/2 bacca
Amarene sciroppate
10
Cioccolato fondente
Quanto basta
Olio di semi di arachide
1 l
Sale
1 pizzico

PREPARAZIONE:
In un pentolino versate l’acqua, il burro tagliato a pezzetti e una presa di sale. Mettete sul fuoco a fiamma dolce e portate a ebollizione. Togliete dal fuoco e versate 130 g di farina e il cacao setacciati, tutti in una volta. Rimettete il pentolino sul fuoco e mescolate energicamente fino a quando l’impasto non diventa compatto e non si stacca dai bordi formando una sfera. Togliete dal fuoco e aggiungete lo zucchero a velo, mescolate ancora fino a farlo assorbire completamente. Fate raffreddare l’impasto.
Preparate la crema: versate in un pentolino 100 ml di latte, lo zucchero semolato e la bacca di vaniglia incisa con un coltellino. Setacciate 30 g di farina e versatela in una ciotola, aggiungete poco alla volta altri 100 ml di latte e mescolate con una frusta affinché non si formino grumi. Aggiungete il composto di latte freddo e la farina nel pentolino con il latte caldo, unite anche il miele e fate cuocere a fiamma bassa fino a quando la crema non si è addensata. Mescolate spesso con una frusta e a fine cottura eliminate la bacca di vaniglia. Versate la crema in una ciotola, coprite con la pellicola a contatto e lasciatela raffreddare completamente. Ponetela in frigorifero per un paio di ore ( o tutta la notte se la preparate in anticipo ). Quando è completamente fredda lavorate brevemente la crema con le fruste elettriche. Montate la panna fredda e mescolatela alla crema, amalgamando il composto con movimenti dal basso verso l’alto. Conservate in frigorifero fino al momento dell’utilizzo.
Riprendete l’impasto al cacao e aggiungete le uova, una alla volta, facendo attenzione che ogni uovo venga ben assorbito dall’impasto prima di aggiungere il successivo. Aiutatevi con le fruste elettriche o, se avete la planetaria, utilizzate il gancio a foglia.
Ritagliate 10 quadrati di carta forno. Versate l’impasto in un sac à poche con la bocchetta a stella e formate dei dischi di pasta creando anche un bordo in modo da formare la classica forma delle zeppole. In una pentola dai bordi alti versate l’olio d’arachide e portatelo alla temperatura di circa 165°C. Versate delicatamente massimo due zeppole alla volta all’interno della pentola, per non far abbassare troppo la temperatura del grasso in cottura. Cuocete le zeppole, rigirandole spesso, in modo che si gonfino in modo uniforme. La carta da forno si stacca in cottura, appena possibile toglietela dall’olio. Una volta cotte, scolate le zeppole, fatele asciugare su un foglio di carta da cucina e lasciatele raffreddare. Quando sono fredde farcitele con la crema al latte, usando un sac à poche, e decoratele con un’amarena sciroppata e scaglie di cioccolato.

Leggi anche:

 655 total views,  1 views today

Precedente Spaghetti ai frutti di bosco Successivo Torta al Cous Cous Cocco, Cioccolato e Mandorle

Lascia un commento