Una storia al gusto di salsedine e passione

“Una donna senza coda non potrà mai provare l’esperienza di fluttuare tra le onde come una vera sirena”

Kazzie Mahina

 

Ciao a tutti amici oggi voglio condividere con voi una storia che mi ha molto colpita.
Spesso ci si arrende al fatto che con le proprie passioni non si possa vivere e si finisce per adattarsi ad un lavoro qualunque l’importante che ci permetta di”portare il pane in casa”, d’altra parte, con i tempi che corrono trovare un lavoro è una benedizione perciò, chi lo trova è fra i fortunati privilegiati e deve tenerselo stretto.
Ma che succede quando una passione è così forte che spinge una persona a voler rischiare il tutto per tutto?
Beh succede…
http://3.bp.blogspot.com/-KbeVRkwXvx0/UkCliToFoZI/AAAAAAAAGvw/PmVT4ndGcb0/s1600/Onde1.gif

C’è chi, nonostante la realtà non smette di sognare e crede ancora che siano le nostre idee i mattoncini per costruire la vita e la felicità di ciascuno di noi.
Kazzie è una ragazza, nata a Batemans Bay, New South Wales,sulla costa est dell’Australia, la costa pacifica.
Vive a Byron Bay, New South Wales, più a nord dello stesso versante di costa.
Questa bionda sognatrice ha passato gran parte del suo tempo sulle coste australiane, tra l’acqua e le balene, a stretto contatto con la natura ed il mondo marino, fino al giorno in cui il suo futuro le si è palesato davanti: fare la sirena.
Senza scuole nè diplomi, ma solo con la sua forza di volontà, è riuscita nel suo intento, costruendosi con le proprie mani pinne e code e arrivando a lavorare come sirena professionista per film, video, eventi e servizi fotografici.

 

http://www.ideal.es/multimedia/201502/04/media/sirena/2.jpg
Ma sentiva di dover fare qualcosa di più, per condividere e dare la possibilità a tutti di potersi sentire “sirena” per un giorno.
Nel 2005 Kazzie e Hanna, una sua amica, vengono invitate a nuotare con dei delfini e decidendo di assomigliare il più possibile ai loro compagni di piscina: si costruiscono una coda argentata da indossare per l’occasione.

https://s-media-cache-ak0.pinimg.com/736x/75/7b/c5/757bc5474e5c86ed0cd9f4bad5b32111.jpg
Dopo un anno, Kazzie si reca da un artista di effetti speciali per creare una coda in lattice e silicone.

Come spiega nel… Continua a leggere»

Leggi anche:

 915 total views,  2 views today

Precedente Antipasto di Ferragosto Successivo Ascolta il suono del tuo nome!

Lascia un commento