Torta di rose con miele e frutta secca

La torta di rose ​è una variante della più famosa torta mantovana. In questa ricetta il ripieno è energetico e sostanzioso, per via della frutta secca, fichi, noci e mandorle avvolte nel morbido miele. Una delizia che anche nella forma ispira alla convivialità, da consumare con moderazione.

TEMPO PREPARAZIONE
30 MIN
TEMPO COTTURA
30 MIN
TEMPO LIEVITAZIONE
60 MIN
PORZIONI
6 PORZIONI

 

INGREDIENTI
PER LA PASTA
• 150 g di latte
• 1 cubetto di lievito di birra
• 150 g di zucchero
• 3 tuorli
• 3 cucchiai di olio di oliva
• 1 pizzico di sale
• 350 g di farina 00
• burro qb
PER IL RIPIENO
• 100 g di mandorle sgusciate
• 100 g di noci sgusciate
• 100 g di fichi secchi
• 4 cucchiai di miele fluido

In una ciotola versate il latte, i tuorli, i 3 cucchiai di olio, il cubetto di lievito sbriciolato e mescolate; aggiungete lo zucchero e, successivamente, la farina e il sale. Lavorate l’impasto e quando sarà abbastanza compatto trasferitelo sulla spianatoia infarinata.
Lavorate per qualche minuto a mano, quindi stendete la pasta in una sfoglia di forma rettangolare e dello spessore di mezzo centimetro circa. Coprite con un canovaccio e lasciate riposare.
Nel frattempo preparate il ripieno: tritate noci e mandorle non troppo finemente e spezzettate i fichi con un coltello. Ponete il tutto in una ciotola e aggiungete le 4 cucchiaiate di miele, mescolate e inserite nel forno a microonde per 2 minuti per far sciogliere bene il miele.
Distribuite il composto su tutta la superficie della sfoglia e, partendo dal lato lungo, arrotolate formando un cilindro.Tagliate dei tronchetti alti almeno 4 cm e poneteli, uno accanto all’altro, in una teglia imburrata. Fate lievitare in luogo caldo per 1 ora circa. Cuocete in forno preriscaldato a 180° per 30 minuti

 

Fonte: http://blog.giallozafferano.it/incucinaconprincess/torta-rose-miele-frutta-secca/

Leggi anche:

563 Visite totali, 2 visite odierne

Precedente Pancake di grano saraceno ricotta, lamponi e miele Successivo 12 cose che (forse) non sai sul caffè

Lascia un commento