Torta al limone senza latte, uova e glutine

Vediamo la ricetta di oggi

 

Ingredienti:
Frolla:
– 3o0 gr di farina senza glutine DS mix It! (o farina 00)
-30 gr di farina di grano saraceno
-20 gr di farina di mais (quella da polenta)
-120 gr di zucchero di canna
-60 gr di margarina senza grassi idrogenati o burro di soia
-1 cucchiaino di lievito per dolci
-scorza di 1 limone grattuggiata
-scorza di mezza arancia grattuggiata
-latte di soia o riso :120 ml circa (corrispondente al peso di due uova)
-un pizzico di sale

per la crema:
– 1/2 litro di latte di soia
-40 gr di fecola di patate ( o farina)
– 5 cucchiai di zucchero
– 1 pizzico di sale
– 1 pizzico di curcuma( solo per dare colore)
– succo di 1/2 limone piccolo
– buccia grattuggiata di limone
– qualche goccia di essenza di vaniglia

Decorazione facoltativa:
– 60 gr di pinoli
– zucchero a velo

Preparazione:

Iniziamo preparando la crema in modo che abbia tempo di raffreddare.
Mettete in un pentolino antiaderente tutti gli ingredienti tranne il succo di limone e la vaniglia. Il latte andrà aggiunto un pò alla volta in modo da sciogliere bene la fecola (o farina) senza che si formino grumi.
Mettete il pentolino sul fuoco e portate ad ebolizione, dopodichè abbassate la fiamma e fate addensare la crema. Ora spegnete, spostate dal fornello e aggingete il succo di limone e la vaniglia, mescolando velocemente, e lasciate raffreddare.
Prepariamo ora la frolla. Io per evitare di surriscaldare troppo la frolla, solitamente la preparo solitamente nel mixer, mettendo tutti gli ingredienti e azionando le lame per pochi secondi.
Mettete l’impasto a riposare 15 minuti in frigo, o 5 in frezer.
Stendete ora 2/3 di impasto sul fondo della tortiera, versate all’interno la crema e richiudete con un coperchio di pasta.
Cuocete in forno preriscaldato a 180°C per circa 45 minuti, ma comunque tenendola sotto controllo e sfornando quando la frolla sarà ben dorata.
Prima di consumarla deve raffreddare bene in modo che la crema sia fredda e ben rappresa.
Andrebbe per tradizione spolverata con zucchero a velo e pinoli tostati, ma io la preferisco semplice perciò fate a vostro gusto.
E’ una torta buonissima e più passano i giorni più diventa buona!

Leggi anche:

1,732 Visite totali, 1 visite odierne

Precedente Crema di cannellini alla nocciola con cialde di parmigiano Successivo MUFFIN COCCO E NUTELLA

Lascia un commento