Taralli dolci

Nella mia Puglia, per Pasqua, sono tanti i dolci da provare. In questa regione si tramandano antiche tradizioni dolciarie e le donne hanno sempre le mani in pasta!
Oggi vedremo una delle delizie pugliesi del periodo delle festività pasquali ma anche natalizie (beh, per la verità, i taralli in Puglia non mancano mai 😉): i Taralli!

Ingredienti:
500 g di farina
6 uova
10 g lievito
30 ml di grappa
q.b. bicarbonato
1 pizzico di sale
scorza di limone

Per la glassa: 500 grammi di zucchero, un albume, scorza di limone e acqua.

Preparazione:
Per preparare i Taralli dolci, prendete 500 grammi di farina e disponetela a fontana aggiungendo un po’ di bicarbonato e dieci grammi di lievito. Aggiungete poi sei uova sbattute, un pizzico di sale, scorza di limone e 30 ml di grappa, prima di impastare a lungo con le mani e fare riposare per 30 minuti. Lavorate l’impasto per ottenere dei bastoncini da cui realizzerete degli anelli, la forma tipica dei taralli. In una pentola capiente, fate bollire dell’acqua salata e cuocete, poco alla volta, per due minuti i taralli scolandoli con uno scolapasta. Disponete i taralli bolliti su una teglia e lasciate riposare dodici ore; poi cuoceteli in forno a 190 gradi per 20 minuti. Infine glassateli.

Leggi anche:

 1,226 total views,  1 views today

Precedente Pulcini di uova alla diavola Successivo "Sagne o Lasagne ‘ncannulate" ricetta tipica pugliese

Lascia un commento