“Sagne o Lasagne ‘ncannulate” ricetta tipica pugliese

Le Sagne (deriva dalla parola italiana
“sagnette” che significa “freccia”)
o Lasagne ‘ncannulate ( attorcigliate, avvolte a spirale cone dei riccioli) sono delle lasagne arrotolate che si producono artigianalmente in Puglia nella zona del Salento; sono delle strisce di pasta fresca lavorata a mano arrotolate su se stesse, che si possono condire con vari tipi di salse e sughi.
Si presentano di colore bianco con consistenza cresposa al tatto; l’impasto deve risultare morbido ed elastico; la tradizione delle casalinghe salentine è di preparare la pasta fresca la sera prima del pranzo, solitamente il sabato sera per consumarle la domenica.

Porzioni

4 persone
 
Tempo Preparazione
2 ore e
30 minuti

 

INGREDIENTI PER L’IMPASTO

1/2 kg di farina di grano duro

1 bicchiere di acqua

INGREDIENTI PER LA FARCITURA

1 kg di pomodori rossi maturi o 1 litro di salsa di pomodoro fatta in casa

1 cipolla

basilico q.b.

olio extravergine d’oliva q.b.

sale q.b.

ricotta marzotica (caRicetteVideo
Risultati immagini per ricotta marzotica
Risultati immagini per ricotta marzotica
Risultati immagini per ricotta marzotica
Risultati immagini per ricotta marzotica
Risultati immagini per ricotta marzotica
Risultati immagini per ricotta marzotica
Risultati immagini per ricotta marzotica
Risultati immagini per ricotta marzotica
Risultati immagini per ricotta marzotica
Risultati immagini per ricotta marzotica
La ricotta marzotica è un prodotto caseario pugliese, prodotto nella provincia di Lecce)
q.b.

PREPARAZIONE :

Versare la farina di semola di grano duro su un tavoliere, possibilmente in legno, formare una montagnetta e fare un foro al centro del cumulo di farina; in questo foro aggiungere dell’acqua poco per volta e amalgamare delicatamente fino ad ottenere un impastomorbido, elastico, liscio ed omogeneo.
Ottenuto l’impasto si stende con l’aiuto di un mattarello fino ad ottenere uno spessore di circa 2 mm; tagliare la sfoglia in strisce larghe 1,5-2 cm e lunghe 30 cm.
Arrotolare le strisce facendole scorrere con il palmo della mano sul piano da lavoro fino a quando non si arricceranno completamente e risulteranno “ncannulate”; lasciarle ad essiccare e riposare sul tavoliere.
Preparare il sugo facendo un soffritto di cipolla: far riscaldare dell’olio in un tegame, aggiungere la cipolla a fette e lasciare imbiondire; unire la salsa di pomodoro fresco, regolare di sale, aggiungere delle foglie di basilico e lasciar cuocere per circa un’ora a fuoco lento.
Lessare la pasta fresca in abbondante acqua salata per pochi minuti; scolare appena viene a galla e condire con il sugo di pomodoro fresco e basilico; concludere il piatto con una spolverata di ricotta marzotica (caRicetteVideo
Risultati immagini per ricotta marzotica
Risultati immagini per ricotta marzotica
Risultati immagini per ricotta marzotica
Risultati immagini per ricotta marzotica
Risultati immagini per ricotta marzotica
Risultati immagini per ricotta marzotica
Risultati immagini per ricotta marzotica
Risultati immagini per ricotta marzotica
Risultati immagini per ricotta marzotica
Risultati immagini per ricotta marzotica
La ricotta marzotica è un prodotto caseario pugliese, prodotto nella provincia di Lecce)
grattugiata, qualche foglia di basilico fresco e servire.


Leggi anche:

 10,111 total views,  1 views today

Precedente Taralli dolci Successivo #LeRicetteDiPasqua: Le pastatelle (dolci pugliesi)

Lascia un commento