Pane fatto in casa ricetta facile senza impasto

Il Pane fatto in casa senza impasto è una ricetta facile da fare,si prepara in 5 minuti
con una forchetta!
Potete preparare l’impasto la sera e cuocerlo il giorno dopo o viceversa!
Vedrete che una volta assaggiato non riuscirete più a farne a meno!

Tempo di lievitazione: da 6/24 ore

tempo di preparazione: 5 minuti

Tempo di cottura: 60 min 

INGREDIENTI:

400 gr di farina 00 o semola o altre farine
300 ml di acqua
2 gr di lievito di birra disidratato
o 5 o 6 gr di lievito di birra fresco
1/2 cucchiaino di zucchero
1 cucchiaino di sale

PROCEDIMENTO:

Mettere in una ciotola la farina versarci sopra il lievito di birra e il mezzo cucchiaino di zucchero per attivare il lievito e il sale ( se usiamo il lievito di birra fresco occorrerà sciogliere il sale a parte nell’acqua tiepida).
In un’altra ciotola mettere l’acqua e versarci la farina un po’ alla volta, mescolando con una forchetta. Se l’impasto sembra un pochino granuloso, è normale! Una volta aggiunta e incorporata tutta la farina,far riposare l’impasto  nella ciotola coperto con della pellicola o con un canovaccio per 10-15 minuti.
Poi riprendere l’impasto e con una spatola da cucina (o un cucchiaio di legno) girarlo più volte, quindi lasciarlo riposare ancora per 10 minuti. Ripetere questo passaggio per due o tre volte finchè l’impasto sarà più liscio e omogeneo.
Metterlo a lievitare in frigorifero, sempre coperto con pellicola. Il tempo di lievitazione possiamo gestirlo a piacere, può andare da un minimo di 6 ore ad un massimo di 24 ore.
Prendere l’impasto lievitato dal frigorifero(vedrete che sarà ben lievitato perché si saranno formate tante bolle in superficie) infarinare bene il piano di lavoro (questo passaggio è importante perchè l’impasto sarà molto appiccicoso) stendere l’impasto in modo da fare un rettangolo fare due pieghe orizzontali
e poi due pieghe in verticale richiudendolo a sacchetto e
formare una palla (questo passaggio serve a dare “forza” all’impasto).
Ripetere questo passaggio per un paio di volte sempre a intervallo di 15 minuti.
Disporre in una ciotola con un canovaccio ben infarinato.
Riscaldare il forno poi spegnere e riporre la ciotola con l’impasto.
Lasciare lievitare fino al raddoppio del volume, il tempo può variare ma ci vorranno circa 90 minuti.
Accendere il forno prendere una pentola con un bel fondo di acciaio inox o di ceramica,
mettere un coperchio che non abbia manici o altro in plastica (che altrimenti  si possono sciogliere, neanche le pentole di alluminio vanno bene) metterla a riscaldare nel forno statico a 240°(forno ventilato a 230°) per 10 minuti.
Tirare fuori dal forno la pentola bollente, aiutandoci con delle presine e mettere dentro l’impasto, direttamente dalla ciotola, aiutandoci con il canovaccio, fare tagli profondi con il coltello in modo che si cuocia bene dentro, mettere nel forno per 30 minuti.
Aprire il forno togliere il coperchio, metterci accanto un pentolino con dell’acqua (il vapore farà formare una crosticina croccante) chiudere il forno e continuare a cuocere per altri 30 minuti.
Quando il pane sará ben dorato dovremo spegnere il forno e lasciare il pane sulla gratella affinchè perda l’umidità e rimanga bello croccante.
Tirarlo fuori e una volta raffreddato tagliarlo.
Buon appetito!!!


Leggi anche:

 419 total views,  1 views today

Precedente #Ideequarantena: Cioccolatini fatti in casa facili e veloci! Successivo Panini con gocce di cioccolato (pangoccioli) con Bimby

Lascia un commento