Il pianeta dei Canali

#AccaddeOggi 

 

La notizia è ufficiale!

http://fadedseasidemama.co.uk/wp-content/uploads/2014/05/OfficialStamp-gif-red.gif
Un nuovo metodo di analisi spettroscopica rivela la natura di un discusso fenomeno geologico che si rinnova a ogni “estate” su Marte: la comparsa stagionale di strisce di terra bagnata su alcuni pendii.
Ebbene si, signori e signore:

 

https://www.lextra.info/_sito/wp-content/uploads/2011/12/sipario.png

su Marte c’è acqua allo stato liquido, probabilmente salata, almeno nei periodi più caldi dell’anno marziano.

http://www.keyforweb.it/wp-content/uploads/2015/09/acqua-su-marte.gif

 

Canali su Marte?…
“Lingue scure e lunghe” anche decine e decine di metri, si formano e scendono dai bordi di numerosi crateri di Marte nei periodi più caldi dell’anno.
Che siano i famigerati “canali” che vide Schiapparelli nel 1877?
Schiaparelli ,astronomo e storico della scienza italiano, osservò sulla superficie del pianeta Rosso una fitta rete di strutture lineari che chiamò “canali”.
I canali di Marte divennero ben presto famosi, dando origine a molte ipotesi, polemiche, speculazioni e folklore sulle possibilità che il pianeta Rosso potesse ospitare forme… Continua a leggere»

Leggi anche:

370 Visite totali, 1 visite odierne

Precedente Fiori di cristallo Successivo Amaretti Fritti

Lascia un commento