I semi della salute

Il lino è una pianta annuale che appartiene ad un genere di circa 180 specie diverse. In estate, si ricopre di piccoli e bellissimi fiori a 5 petali di colore azzurro cielo.

La sua coltivazione ed il suo impiego hanno origini antichissime: circa 7.000 anni fa gli antichi Egizi lavoravano la pianta per ricavarne un tessuto con il quale mummificavano i loro defunti.
L’imperatore Carlo Magno dispose la coltivazione e il consumo di semi di lino per la salute del suo popolo e per rafforzare corpo e spirito del suo esercito.
I semi si consumano freschi o tostati, mentre la pianta viene utilizzata per creare una fibra tessile.
I semi di lino hanno proprietà antinfiammatorie, antispasmodiche, emollienti, espettoranti, lassative, lenitive e rinfrescanti.
Ad uso interno, i semi… Continua a leggere»

Leggi anche:

 745 total views,  1 views today

Precedente Risotto con stracciatella e 'nduja Successivo Tiramisù alle Pere Cacao e Pinoli

Lascia un commento