Gelato al melone


 

 

Preparazione

10 min.
Ingredienti:

Melone piccolo e schiacciato alle due estremità
1

Zucchero (a seconda della maturazione del melone)

220-230 g

Farina di semi di carruba

3 g

Menta

1 ciuffo

Acqua

800 ml

Porto

q.b.
Sale
q.b.
Preparazione

SVUOTATE IL MELONE
Prendete un melone possibilmente piccolo e schiacciato alle due estremità: sono quelli più profumati. Tagliate una delle calotte e, aiutandovi con uno scavino, prelevate la polpa: in tutto ve ne serviranno 400 g.

PASSATE IL COMPOSTO AL COLINO
In una ciotola a parte mettete lo zucchero, metà dell’acqua, la farina di semi di carruba (ingrediente naturale che serve per dare consistenza al gelato) e la polpa del melone. Aggiungete un pizzico di sale e frullate. Unite l’acqua rimanente, amalgamate e passate tutto a un colino.

Versate il composto nella gelatiera per circa 30 minuti. Se non l’avete, versatelo in una ciotola di acciaio, trasferite in freezer e lasciate raffreddare per circa 4-5 ore, mescolando ogni mezz’ora per rompere i cristalli di ghiaccio.

Una volta preparato il gelato, prendete il melone precedentemente svuotato, asciugatelo all’interno affinché non ci sia del succo e trasferitelo in freezer fino al momento del servizio.

Distribuite il gelato di melone a palline all’interno e innaffiate il tutto con un po’ di porto.
Guarnite con la menta e servite.

Un consiglio

Una volta conclusa la preparazione, il gelato al melone risulterà particolarmente fresco e leggero.
Ma se lo desiderate più cremoso, utilizzate 400 ml di acqua e 400 ml di latte; oppure 300 ml di acqua, 250 ml di latte e 250 ml di panna.
Un abbinamento facile, veloce e particolarmente sfizioso è servire il gelato al melone con del prosciutto crudo e una goccia di aceto balsamico.
È una variante al classico prosciutto e melone.

 

Leggi anche:

1,110 Visite totali, 1 visite odierne

Precedente Lemon freeze Successivo Gelato alla Nutella con Bimby

Lascia un commento