Calamaro all’ananas su indivia al pestaccio

Scopriamo la ricetta di oggi…

 

Il sapore esotico dell’ananas unito alla delicatezza di un calamaro appena scottato…
Una ricetta perfetta da gustare in estate o in vista di un’occasione importante per assicurare il successo in tavola.
( importante che i calamari, prima di essere conditi e cotti, siano ben asciutti per una cottura ottimale)

Preparazione

30 min.

Tempo totale

50 min.

Tempo cottura

20 min.

Ingredienti per 4 persone

Calamari
4

Ananas
1

Indivia belga
300 g

Olio extravergine di oliva
q.b.

Sale
q.b.

Per la salsa al pestaccio

Acciughe dissalate
4 filetti

Aceto di vino bianco
1 cucchiaio

Capperi dissalsati
4

Prezzemolo
10 g

Aglio
1 fettina

Olio extravergine di oliva
4 cucchiai

INCIDETE I CALAMARI
Pulite i calamari, sciacquateli e asciugateli con carta assorbente da cucina. Tagliateli a metà nel senso della lunghezza e, con un coltello ben affilato, incideteli “a rombo”, praticando cioè delle incisioni oblique incrociate.

REALIZZATE GLI STRATI
Mondate l’ananas e tagliatelo a fettine molto sottili. In un piatto disponete una fetta di ananas e 2 falde di calamaro; adagiate sopra un’altra fetta di ananas e proseguite a realizzare gli strati fino a esaurimento degli ingredienti. Lasciate marinare per almeno 20 minuti.

PREPARATE LA SALSA
Raccogliete gli ingredienti per la salsa nel bicchiere del mixer e frullate con un mixer a immersione. Versate la salsa in una ciotola e mescolate per bene.

GRIGLIATE I CALAMARI
Trascorso il tempo di marinatura, asciugate i calamari e conditeli con un filo di olio. Scaldate per bene una piastra, disponete le falde di calamaro e scottatele per appena 1-2 minuti, dal lato dell’incisione. Regolate di sale.

GRIGLIATE LE FETTE DI ANANAS
Grigliate anche 12 fettine di ananas. Distribuitele nei piatti da portata e adagiate al centro l’indivia, tagliata a listarelle; mettete ai lati le falde di calamaro, irrorate con la salsa e servite.

Leggi anche:

1,135 Visite totali, 2 visite odierne

Precedente Torta di carote e arance Successivo Sorbetto di anguria

Lascia un commento